Crostata di crema al Grand Manier

Crostata di crema al Grand Manier

Crostata di crema al Grand Manier. Buona serata dalla vostra Nonna Ariella, non sempre ma qualche volta una bella botta di vita culinaria ci sta, tipo una crostata come presentata oggi con una ricetta facile facile, certo non va bene per chi sta a dieta, anche così fosse però una volta ogni tanto non guasta.

Il Grand Manier è un liquore che nasce nel 1880 da Louis-Alexandre Marnier-Lapostolle di proprietà del colosso italiano Gruppo Campari,  è una miscela composta da vari cognac, essenze d’arancia ed altri ingredienti ed ha una gradazione di 40°, prodotto in varie qualità che possono essere utilizzate senza ghiaccio, senza acqua e in cocktail.

LEGGI ANCHE >>>> BOOKSHOP

Crostata di crema al Grand Manier.

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta frolla
  • 2 uova
  • 50 grammi di zucchero
  • 1 cucchiaio di succo d’arancia
  • 3 cucchiai di Grand Manier
  • 2,5 dl di panna liquida
  • 150 grammi di cioccolato fondente
  • cacao in polvere amaro q.b. per guarnire

LEGGI ANCHE >>>>Regina Elisabetta sconvolta per abitudini borghesi di Kate e William

Preparazione:

  1. Stendete la pasta frollae foderate uno stampo da crostate di 22 cm di diametro, imburratio e infarinato.
  2. Bucherellate il fondo, coprite  con la carta da forno e i legumi secchi, infornate a 180° per 10 minuti.
  3. Togliete la carta  e legumi e infornate ancora per 5 minuti.
  4. Sfornate la pasta, lasciandola intiepidire.
  5. Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa.
  6. Unite il succo d’aranco, il Grand Manier e la panna liquida, amalgamando il tutto delicatamente e molto bene.
  7. Grattugiate grossolanamente il cioccolato, distribuendolo poi sulla base della pasta frolla.
  8. Coprire con la crema al Grand Manier e infornate per 20 minuti a 150°.
  9. Togliete dal forno e lasciate raffreddare, quindi sformate sul piatto da portata e spolverizzate la crostata con il cacao amaro in polvere.

LEGGI ANCHE >>>> Rigatoni pasticciati al forno

Un dolce molto apprezzato per la delicatezza e quel pizzico di liquore che non guasta, un ottimo momento di relax, lontani dalla quotidianeità.

A domani, ciao dalla vostra nonna Ariella-

Foto di Cookist