Bavette girate alla bucaniera

bavette girate alla bucaniera

Bavette girate alla bucaniera. Buona giornata dalla vostra Nonna Ariella, la ricetta di oggi è una proposta per un piatto importante, un primo piatto al profumo di mare anche se realizzato per un evento importante come il Capodanno, un primo piatto di pesce fa sempre piacere e piace quasi a tutti.

Tempo di realizzazione 45 minuti circa, con una difficoltù minima, ci vuole solo un poco di buona volontà e voglia di presentare un primo piatto ricco e gradevolissimo.

LEGGI ANCHE >>>> Dalla Toscana la panzanella

Bavette girate alla bucaniera.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 grammi di bavette
  • 600 grammi tra calamaretti, seppioline e piccoli scampi
  • 3 spicchi di aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

LEGGI ANCHE >>>> Auguri a Patti Smith – Gloria con testo e video

Preparazione:

  1. Privare calamaretti e seppioline di penna e osso interni, occhi, rostro e interiora (che verranno estratte dalla sacca tirando i tentacoli)
  2. Lavare, tagliare poi a listarelle  le sacche e lasciare i ciuffetti dei tentacoli interi.
  3. Per quanto riguarda gli scampi  non preoccuparsi di sgusciarli, limitarsi a lavare con cura.
  4. In una padella antiaderente fate insaporire dell’olio con gli spicchi di aglio e il peperoncino; unire il pesce  e,dopo averlo rosolato a dovere, bagnatelo con il vino da lasciare poi evaporare in parte.
  5. Lessare le bavette, rigorosamente al dente, e saltatele in padella  con il sugo prima di servirle.
  6. Negli ultini istanti di fuoco, unire alla pasta una generosa spolverata di prezzemolo tritato.

LEGGI ANCHE >>> Cioccolato come ottenere le decorazioni

Ottimna scelta, per accompagnare questo primo piatto, con il Vermentino di Sardegna dal colore: dal bianco carta al giallo paglierino tenue, con riflessi verdolini, brillante. odore: profumo caratteristico delicato e gradevole. sapore: secco, amabile, sapido, fresco, acidulo con leggero retrogusto amarognolo.

Buona continuazione e un ciao dalla vostra Nonna Ariella

Foto di Sale e Pepe