Amêijoas à Bulhão Pato tradizione portoghese

Amêijoas à Bulhão Pato tradizione portoghese.

Amêijoas à Bulhão Pato tradizione portoghese. Buongiorno a voi tutti cari lettori di Cucina con Nonna Ariella, oggi siamo in Portogallo, virtuamente, dove andiamo a curiosare in cucina per sapere quale sia uno dei piatti preferiti dai portoghesi, a sentir gli esperti per una riunione con amici sulla spiaggia, con una buona birra fresca, la ricetta migliore è Amêijoas à Bulhão Pato, vongole con una salsa a dir poco non solo ottinma ma divina.

LEGGI ANCHE >>>>La ricetta del torrone sardo

Ingredienti:

  • 2 Kg di vongole dell’Atlantico o veraci
  • 80 grammi di vino bianco
  • 3 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino
  • coriandolo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • olio evo q.b.

LEGGI ANCHE >>>> Fedez torna come giudice a X-Factor

Preparazione:

  1. In una pentola larga mettere un fondo di olio evo e dorare gli spicchi d’aglio tagliati a rondelle insieme al peperoncino, i gambi del coriandolo e un po’ di sale a gusto.
  2. Unire il vino bianco e lasciar bollire.
  3.  Unire le vongole e mescolare.  Lasciarle aprire tutte se sono fresche o cuocere circa 10 minuti se sono congelate.
  4. Condire con pepe bianco a gusto e correggere la salatura. Unire del coriandolo ben tritato. Spegnere il fuoco e lasciar riposare.
  5. Spolverare con il coriandolo fresco ed una spruzzatina di limone prima di servire.

Consigli utili:

  1. Non scordate il pane per raccogliere il sugo, è una vera delizia.
  2. Usare vongole fresche o congelate.
    Nella prima opzione è necessario lavare la sabbia: collocare le vongole in acqua fredda con sale, cambiando l’acqua frequentemente aggiungendo sempre sale. Batterle contro una superficie dura assicurandosi di aver tolto tutta la sabbia.
    Se usate vongole congelate, basterà scongelarle in frigorifero o metterle ancora congelate sulla padella.
  3. Aver attenzione inquali mesi stiamo consumando le vongole fresche: I mesi migliori sono quelli che hanno la “R”  nel loro nome, ossia da Settembre ad Aprile (Gennaio in portoghese è JaneiRo).

LEGGI ANCHE >>>>Coppa di zabaione e fragole

E per chi non amasse la birra si consiglia un Vermentino ligure: vino bianco secco. Colore giallo paglierino; odore delicato, caratteristico con sentori di erbe e fiori di campo, lievi di miele, resine boschive e pesca gialla; sapore secco ma delicatamente morbido, sapido, di discreta struttura, a volte leggermente caldo, continuo, con fondo gradevolmente amarognolo.

Buon proseguimento dalla vostra Nonna Ariella

Fonte: Momondo

Foto di Antonio Cansino da Pixabay