Crea sito

Tiramisù al melone

Tiramisù al melone, un dolce goloso, dalla consistenza super cremosa e dal sapore fresco. Il classico tiramisù rivisitato, con tanti pezzi di melone all’interno della crema.

Appena l’ho preparato, Davide era un po’ scettico, lui è molto tradizionalista, e alla parola tiramisù già si aspettava il classico, come quello che io propongo nella versione in coppette, (CLICCA QUI per la ricetta), però quando lo ha assaggiato si è ricreduto, e l’ha definita, assieme alla versione con l’ananas, la versione ideale di un tiramisù estivo! Siete curiosi? Il procedimento è davvero semplice, provate anche voi!

Tiramisù al melone
  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Savoiardi 250 g
  • Mascarpone 250 g
  • Tuorli 2
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Melone metà
  • Latte q.b.

Preparazione

  1. Per preparare il tiramisù al melone dovete per prima cosa preparare la crema di mascarpone.

  2. In una ciotola piuttosto capiente, raccogliete i due tuorli assieme ai due cucchiai di zucchero.

  3. Montateli con una frusta elettrica o a mano, fino a raggiungere una consistenza spumosa e un colore piuttosto chiaro.

  4. A questo punto, unite il mascarpone e mescolate per amalgamare ed ottenere una crema liscia ed omogenea.

  5. Prendete la metà del melone, eliminate la buccia ed i semini e affettatelo in 6 fette. Prendete 4 delle 6 fette e tagliatele a dadini molto piccoli, e dopodiché uniteli alla crema.

  6. Prendete ora il contenitore dove andrete a formare il tiramisù, bagnate i savoiardi nel latte e disponete il primo strato.

  7. Versate sopra il primo strato di savoiardi due belle cucchiaiate di crema, e procedete con altri savoiardi inzuppati nel latte e altra crema.

  8. Decorate la superficie del tiramisù al melone con le fette di melone avanzate, dopodiché riponete in frigo a riposare per almeno un’ora.

    Gustate freddo, buon appetito, Nenè.

CONSERVAZIONE

  1. Conservate il tiramisù in frigo fino ad un massimo di 3 giorni.

CONSIGLIO

  1. Se lo avete in casa, potete usare il meloncello per bagnare i savoiardi.

    Se gradite, potete unire della panna montata alla crema, avendo cura di mescolare dall’alto verso il basso per non smontare il composto.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.