Tartufi di pandoro

Tartufi di pandoro, una ricetta del riciclo e non solo, perché sono talmente buoni che vale la pena aprire un pandoro per prepararli.. ma io ve li propongo in concomitanza dell’arrivo della befana, perchè si sa, dopo i bagordi delle feste si inizia a pensare a smaltire un po’ di calorie, ma spiace buttare via il cibo, quindi, o si inzuppa il pandoro nel latte al posto dei biscotti oppure si preparano questi golosi dolcetti, facilissimi e davvero sorprendenti!
Con 3 ingredienti avrete dei bon bon da portare ad amici e parenti per la befana, avrete consumato il pandoro avanzato da Natale e farete felici tutti, basterà personalizzare i vostri tartufi con la frutta secca o disidratata che più preferite!

Tartufi di pandoro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzionicirca 36 tartufi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPandoro
  • 150 gRicotta
  • 150 gCioccolato fondente
  • q.b.Cacao amaro in polvere
  • q.b.Granella di pistacchi
  • q.b.Granella di nocciole

Preparazione

  1. Per preparare i tartufi di pandoro dovete per prima cosa prendere il pandoro, eliminare le parti scura e sbriciolarlo o con le mani o con un frullatore.

  2. Raccogliete il pandoro sbriciolato in una ciotola capiente e aggiungete la ricotta. Impastate il tutto con un cucchiaio fino ad ottenere un impasto colloso e non troppo umido.

  3. Prelevate un po’ di impasto e appallottolatelo con l’aiuto dei palmi delle mani.

    Per cercare di ottenere i tartufi tutti uguali, mentre li preparavo, tenevo vicino una bilancia digitale, in questo modo tutti i tartufi avevano più o meno lo stesso peso.

  4. Una volta che avrete pronti tutti i tartufi, sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria o in microonde, e dopodiché tuffate, uno ad uno, i tartufi nel cioccolato. Prima che il cioccolato si indurisca, decorate i tartufi con la granella di pistacchi o di nocciola.

  5. Volendo, alcuni potete passarli nel cacao amaro in polvere, per un risultato diverso. Il risultato sarà un gran successo.

CONSERVAZIONE

  1. Conservate i tartufi di pandoro in frigo fino ad un massimo di 3 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *