Crea sito

Sugo di costine

Sugo di costine, un condimento a base di passata di pomodoro e costine, che possono essere di maiale (più grasse) o di vitellone (più magre).
Prepararlo è semplice, cuoce da solo, basta rimestarlo di tanto in tanto in modo che non si attacchino le costine sul fondo, e il risultato è qualcosa di davvero gustoso!
Potete condire pasta secca, pasta fresca e perchè no, anche la polenta! Se avete spazio nel freezer potete prepararne in grande quantità e poi congelarlo, in modo da averlo sempre pronto ad ogni evenienza.

Sugo di costine
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gCostine di maiale
  • 800 mlPassata di pomodoro
  • 300 mlBrodo di manzo
  • 1Carota
  • 1Cipolla bionda
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Per preparare il sugo di costine dovete per prima cosa pulire e pelare la carota e la cipolla.

  2. Affettate molto sottilmente carota e cipolla, e raccoglietele in una pentola piuttosto capiente.

  3. Aggiungete un filo d’olio, senza esagerare, quindi mettete sul fuoco. Lasciate soffriggere lentamente, fino a far imbiondire la cipolla, quindi unite le costine.

    Fate cuocere ciascun lato delle costine, sfumate con una parte di brodo, unite la passata di pomodoro e allungate con altro brodo.

  4. Salate a piacere, aggiungete un rametto di rosmarino e chiudete con un coperchio. Lasciate cuocere per circa 3 ore, mescolando di tanto in tanto e facendo girare le costine affinché non si attacchino sul fondo della pentola.

  5. Una volta pronto, il sugo darà ben ristretto e la carne si sarà staccata dalle ossa. Potete ora usarlo per condire i vostri primi piatti, oppure, potete decidere di servire le costine come secondo piatto, accompagnandole con tanto pane per fare scarpetta.

CONSERVAZIONE

  1. Conservate il sugo di costine in frigo fino ad un massimo di 3 giorni. Volendo potete congelare il sugo in appositi contenitori, per averlo comodo all’occorrenza.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.