Spaghetti con le polpette al sugo

Gli spaghetti con le polpette al sugo sono uno tra i primi piatti italiani più conosciuti e rinomati al mondo dopo la pizza.

Credo che i più famosi spaghetti con le polpette al sugo siano quelli che mangiano Biagio e Lilli in un bistrot nel cartone animato ” Lilli e il vagabondo”.

Se si hanno le polpette al sugo già pronte è un gioco da ragazzi, se no preparate prima le polpette seguendo la mia RICETTA delle POLPETTE AL SUGO.

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 13 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 320 g Spaghetti
  • 12 Polpette (di medie dimensioni)
  • q.b. Sale grosso
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Per preparare gli spaghetti con polpette al sugo dovete per prima cosa preparare le polpette al sugo, se volete seguire la mia ricetta cliccate QUI.

  2. Se avete già le polpette avanzate, magari dalla sera prima, o dal mezzogiorno, non vi resta che cuocere gli spaghetti.

  3. Mettete a bollire una capiente pentola colma di acqua, non appena bolle, salatela con un po’ di sale grosso e dopodiché buttate gli spaghetti.

  4. Seguite le indicazioni di cottura degli spaghetti che avete scelto, e una volta cotti, scolateli e buttateli direttamente nella padella delle polpette che avrete precedentemente riscaldato.

  5. Fate saltare per 2 o 3 minuti gli spaghetti nel sugo delle polpette in modo che si insaporiscano e che leghino con il sugo stesso.

  6. Non appena saranno pronti, serviteli nei piatti dei commensali ben caldi, aggiungendo, per chi lo gradisce, un po’ di grana padano grattato.

    Buon appetito, Nenè.

  7. CONSERVAZIONE:

    Potete conservare gli spaghetti con le polpette al sugo per uno, massimo due giorni, in frigo nella stessa padella di cottura con un coperchio, o in un contenitore ermetico.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, per rimanere sempre aggiornata/o sulle mie ultimissime ricette! Ti aspetto con un LIKE!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.