Risotto ai carciofi

Risotto ai carciofi, un primo piatto sano e gustoso perfetto per recuperare dopo le feste! Il riso si sa, fa molto bene, forse è meglio della pasta, sazia di più e si digerisce meglio.
Chi è a dieta ne mangia sempre, almeno, tutte le mie amiche che sono a dieta mangiano sempre e solo riso in tutti i modi possibili immaginabili.. e visto che siamo in inverno, è stagione di carciofi, ho deciso di prepararlo proprio con i carciofi.
Facilissimo e cuoce tutto in una sola padella, perfetto per quando si devono preparare più piatti perchè uno mangi a una cosa e l’altro vuole tutt’altro! Io i carciofi li adoro, mentre Davide non può nemmeno sentirli nominare.. non c’è problema, di questo risotto.. ce n’è di più per me!

Risotto ai carciofi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Carciofi
  • 360 gRiso Arborio
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 ramettoPrezzemolo
  • 1 bicchiereVino bianco
  • q.b.Sale
  • 1 lBrodo
  • 40 gBurro
  • 100 gParmigiano Reggiano DOP

Preparazione

  1. Per preparare il risotto ai carciofi dovete per prima cosa pulire i carciofi.

    Eliminate le punte e le foglie esterne che sono più dure e filamentose. Pulite il gambo e dividete i carciofi prima a metà e poi in quarti.

  2. Eliminate la barbetta dai carciofi e affettateli molto sottilmente. Man mano che affettate i carciofi, raccoglieteli in una bacinella nella quale avrete versato acqua e succo di limone, in modo che non anneriscano.

  3. Una volta che avrete preparato tutti i carciofi, prendete una padella o una casseruola piuttosto capiente e versate all’interno un abbondante giro d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato.

  4. Lasciate scaldare a fiamma vivace fintanto che l’aglio non comincerà ad imbiondire, quindi eliminatelo e versate in padella i carciofi scolati dall’acqua e limone.

  5. Lasciate rosolare i carciofi per circa minuti, sfumando di tanto in tanto con del vino bianco. Non appena si saranno leggermente ammorbiditi, unite il riso, lasciatelo tostare per circa un minuto, quindi cominciate a bagnare col brodo caldo.

  6. Salate a piacere e proseguite la cottura del vostro risotto aggiungendo il brodo necessario per terminare la cottura.

  7. Non appena il riso risulterà al dente, ci vorranno all’incirca 15/20 minuti, aggiungete in padella la noce di burro ed il Parmigiano grattugiato, e a fiamma moderata mantecate il vostro risotto ai carciofi.

  8. Servite ben caldo aggiungendo ulteriore parmigiano se lo gradite.

CONSERVAZIONE

  1. Consiglio di consumare nell’immediato il risotto. Se avanza, potete raccoglierlo in una terrina, aggiungere del formaggio filante (come mozzarella, fontina, ecc..) e metterlo in forno a 150 gradi per circa 20 minuti per ottenere un primo piatto al forno da leccarsi i baffi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.