Crea sito

Quaresimali

Quaresimali, golosissimi biscotti genovesi tipici del periodo pasquale. Quaresimali deriva indubbiamente da Quaresima, il periodo che precede la Pasqua, dove solitamente, chi crede, evita di mangiare cibi grassi o carne, ma mangia “magro”.

Infatti questi biscotti sono preparati senza burro, ma con solo farina di mandorle, zucchero e albume. E venivano preparati per “tirare su un po0 il cuore” così dice mia nonna, nei momenti dove i pranzi erano davvero magri..

Oggi li riproponiamo cosi, con questa golosa glassa di zucchero e “semenzetta” colorata (le codette di zucchero).

quaresimali
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 12 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: circa 20 biscotti
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per i biscotti

  • 150 g Mandorle
  • 80 g Zucchero
  • 1 Albumi
  • 50 g Farina
  • 3 gocce Acqua di fiori d'arancio

Per decorare

  • 3 cucchiai Zucchero a velo
  • 2 gocce Coloranti alimentari (rosso)
  • q.b. Codette colorate

Preparazione

  1. Per preparare i quaresimali dovete per prima cosa frullare le mandorle sbucciate assieme allo zucchero.

  2. Raccogliete il composto in una ciotola e aggiungete l’albume. Incominciate ad incorporare l’albume aiutandovi con un cucchiaio, dopodiché aggiungete le tre gocce di acqua di fiori d’arancio. Non esagerate perché il profumo è molto intenso.

  3. Trasferite l’impasto su una spianatoia e, poco alla volta, incorporate anche la farina.

  4. Stendete l’impasto con un matterello e ricavate dei biscotti di forma tonda o romboidale, quindi adagiateli su una leccarda coperta con carta forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 250 gradi per 12 minuti.

  5. Seguite la cottura per evitare che brucino!

    Una volta pronti, estraete i biscotti e lasciateli totalmente raffreddare.

  6. Preparate la glassa allo zucchero mescolando lo zucchero a velo con due gocce d’acqua, unite poco alla volta per evitare di ottenere una glassa troppo liquida.

  7. Decorate metà dei biscotti con la glassa bianca, dopodiché unite una goccia di colorante alimentare rosso, mescolate, e decorate la restante metà di Quaresimali.

  8. Pima che la glassa si solidifichi, decorate con codette colorate la superficie di ogni biscotto.

    Servite in tavola e gustate.

    Buon appetito, Nenè

CONSERVAZIONE

  1. Conservate i vostri Quaresimali sotto una campana di vetro per dolci fino ad una settimana.

    Per altre ricette di Pasqua, CLICCA QUI.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.