Crea sito

Pasta frolla all’olio

Pasta frolla all’olio, una variante della classica pasta frolla alla quale ho sostituito il burro con l’olio di semi di arachide. Devo dire che ero scettica, avevo paura che si rompesse e che non tenesse come la classica pasta frolla, ma invece, mi sono dovuta ricredere! Questa pasta frolla è ancora più liscia e forse un goccino più elastica di quella con il burro, anche se, la vera differenza l’ho notata nella cottura; la superficie non imbrunisce come quella al burro, mantiene un piacevole color dorato che potete notare nella ricetta delle crostatine con frolla all’olio e confettura.
Potete prepararla in una ciotola o nella planetaria, o ancora direttamente sulla spianatoia! Ci vogliono pochi minuti, e con questa base potrete ottenere diversi tipi di dolcetti, dalle crostate ai biscotti! A voi la scelta..

Pasta frolla all'olio
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni500 gr circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina
  • 100 gZucchero
  • 100 mlOlio di semi di arachide
  • 1Uova
  • 1 bustinaVanillina

Strumenti

  • Spianatoia

Preparazione della pasta frolla a mano

  1. Per preparare la pasta frolla all’olio a mano, cominciate disponendo la farina mischiata allo zucchero e alla vanillina a fontana sopra ad una spianatoia in legno.

  2. Al centro della “fontana” di farina versate l’uovo e l’olio e cominciate ad amalgamarli insieme con una forchetta.

  3. Non appena avrete amalgamato anche un po’ di farina, cominciate ad impastare a mano fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo e piuttosto elastico. Ecco al vostra pasta frolla all’olio, che potrete usare subito, oppure riporre in frigo a riposare per una mezz’oretta avvolta in foglio di pellicola per alimenti.

Preparazione frolla nella planetaria

  1. Per preparare la pasta frolla all’olio nella planetaria, procedete versando all’interno del boccale prima la farina assieme allo zucchero e alla vanillina.

  2. Date una prima mescolata con il gancio a foglia, dopodichè unite l’uovo e l’olio e impastate, sempre col gancio a foglia, fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Ci vorranno circa 5 minuti.

  3. A questo punto, potete usare subito la frolla, oppure riporla in frigo a rassodare per una mezz’oretta.

CONSERVAZIONE

  1. Conservate la pasta frolla all’olio in frigo fino ad un massimo di 2 giorni.

    Volendo, potete congelare la pasta frolla fino a 3 mesi, e scongelarla quando ne avrete necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.