Crea sito

Ketchup

Ketchup, la classica salsina rossa d’accompagnamento, dal sapore agrodolce irrinunciabile per amanti delle patatine fritte e non solo.
Si perché il ketchup non è utile solo per accompagnare pietanze fritte, ma può essere utilizzato anche per guarnire e arricchire piatti come hamburger e hot dog.
Poi gli americani lo mettono un po’ dappertutto.. anche sulla pizza in certi casi, ma noi non facciamoci caso se no rischiamo l’infarto!
La preparazione non è complicata, e con una mezz’ora di cottura avrete un ketchup denso e saporito come quelli comprati!

Ketchup
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni300 gr
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPassata di pomodoro
  • 1/2Cipolle
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 40 gZucchero
  • 40 mlAceto
  • 1 cucchiainoFarina
  • 1 cucchiainoAmido di mais (maizena)
  • 1/2 cucchiainoSale
  • 1 pizzicoCannella in polvere
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • 1 pizzicoZenzero in polvere

Preparazione

  1. Per preparare il ketchup in casa, dovete per prima cosa pulire la mezza cipolla e affettarla molto sottilmente.

  2. In una casseruola dai bordi alti, mettete a scaldare l’olio extravergine d’oliva assieme alla cipolla affettata.

  3. Quando comincerà a imbiondire, unite anche la passata di pomodoro e lasciate sobbollire a fuoco dolce.

  4. In una ciotola a parte, versate lo zucchero assieme al cucchiaino di farina e al cucchiaino di amido di mais.

  5. Mescolate leggermente con una forchetta e dopodichè versate anche l’aceto, mescolando bene per amalgamare il composto.

  6. A questo punto, unite alla passata di pomodoro le spezie: la cannella in polvere, lo zenzero e la noce moscata, e per ultimo il composto di aceto miscelato nella ciotolina.

  7. Date una prima mescolata con un cucchiaio, e dopodichè frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

  8. Lasciate cuocere per almeno una mezz’oretta, in modo che il ketchup si restringa e ottenga così la classica consistenza densa.

    Una volta pronto, lasciatelo riponetelo nei vasetti a raffreddare prima di riporlo in frigo.

    Buon appetio, Nenè

CONSERVAZIONE

  1. Conservate il ketchup in un barattolo ben chiuso in frigo fino ad una settimana.

    Volendo potete riporlo nei vasetti e sterilizzarli in acqua bollente, in modo da poterlo conservare in dispensa fino a tre mesi.

  2. Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.