Crea sito

Crostata per Pasqua

Crostata per Pasqua un dolce facile da fare, colorato, divertente, e perfetto da servire in tavola proprio per Pasqua.
Se amate le crostate, come me, non potete perdervi la ricetta di questa crostata di Pasqua. Potete prepararla insieme ai vostri bambini e decorarla come più preferite! Io l’ho preparata per Davide, anche se non era ancora Pasqua, ma come sapete mi devo portare avanti per farvi avere sempre tante nuove ricette in tempo per ogni festività, e devo dire che questa torta è stata davvero apprezzata!
Una generosa dose di crema pasticcera molto densa, arricchita con ovette di cioccolato e biscotti a forma di coniglio.
Se la volete provare anche voi, non vi resta che proseguire la lettura!

Crostata per Pasqua
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzionistampo da 24
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla

  • 300 gfarina
  • 200 gburro
  • 100 gzucchero
  • 1uovo

Per la crema

  • 3tuorli
  • 280 mllatte
  • 30 gzucchero a velo
  • 30 gamido di mais (maizena)
  • 1 bustinavanillina

Per decorare

  • qualcheovetti di cioccolato
  • q.b.codette
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. Per preparare la Crostata per Pasqua dovete per prima cosa preparare la pasta frolla.

    Su una spianatoia, oppure in una planetaria o frullatore, impastate la farina assieme allo zucchero, all’uovo ed al burro a pezzi.

  2. Impastate energicamente fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

    Se avete tempo, ponete la frolla, fasciata nella pellicola, a riposare in frigo per mezz’ora, altrimenti, fate come me, e stendetela subito.

    Stendete la frolla con un mattarello, non troppo sottile, circa 5 mm, quindi adagiatela all’interno di una tortiera per crostate, unta e infarinata, eliminate i bordi in eccesso e bucherellate la base con i rebbi di una forchetta.

  3. Coprite la base della crostata con un foglio di carta forno, disponete sopra dei legumi secchi o delle palline di acciaio apposite per la cottura in forno, e cuocete la base “in bianco”, ovvero senza farcitura, per circa 20 minuti a 180 gradi statico.

    Al termine dei 20 minuti, rimuovete, facendo molta attenzione, i legumi e la carta forno, e rinfornate a 180 gradi ventilato per 10 minuti.

  4. Sfornate la crostata e tenete da parte.

    Mentre la crostata cuoce, preparate la crema pasticcera: scaldate il latte in un pentolino. A parte, in una ciotola versate i tuorli assieme all’amido di mais, allo zucchero a velo e alla vanillina. Lavorate il composto fino ad ottenere una crema liscia.

    Non appena il latte sfiora il bollore, versatelo a filo sulla crema di tuorli e mescolate.

    Mettete nuovamente il tutto nel pentolino e cuocete a fiamma moderata fino a che la crema non si sarà raddensata. Trasferitela in una ciotola e copritela con pellicola a filo, per evitare che si formi la pellicina.

  5. Con gli avanzi della frolla, create dei biscotti come io ho preparato i coniglietti, io ho usato degli stampini che ho comprato poco tempo fa.

    Infornate anche quelli, a 180 gradi per circa 10 minuti.

  6. Quando avrete la crostata, i biscotti e la crema freddi, potrete procedere all’assemblaggio della crostata per Pasqua.

    Versate la crema all’interno della crostata, livellatela con un cucchiaio, quindi disponete i biscotti come più preferite.

    Decorate con ovete di cioccolato e codette colorate e per terminare, una spolverata di zucchero a velo.

    Servite e gustate!

  7. CONSERVAZIONE:

    Conservate la crostata per Pasqua in frigo per un massimo di 3 giorni.

    CONSIGLI:

    Volendo potete sostituire la crema pasticcera con altre creme in base ai vostri gusti.

    Se non amate il burro, potete fare la crostata di Pasqua con la pasta frolla all’olio.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.