Crea sito

Crostata con crema di ricotta e fichi freschi

La crostata con crema di ricotta e fichi freschi è un dolcino tipico di fine estate-inizio autunno.

Infatti, è proprio in quel periodo dell’anno che i fichi maturano e raggiungono la loro massima dolcezza. Per questa crostata ho scelto la varietà con la buccia verde, che io ritengo più dolce rispetto alla varietà dalla buccia color prugna.

La torta ha una base di frolla molto friabile, è farcita con una crema a base di ricotta e miele ed è guarnita da dolcissimi fichi freschi con la buccia.

La domanda che in molti si fanno è: “la buccia dei fichi si può mangiare?” la risposta è SI ma solo se conosciamo la provenienza del fico, poiché purtroppo, essendo la buccia molto sottile, non è possibile lavarla accuratamente senza rovinare la polpa, di conseguenza, se fosse stata trattata con antiparassitari o altri veleni rischieremmo di ingerirli.

Quindi in base alla provenienza dei vostri fichi, decidete se lasciare o meno la buccia.

Vediamo come preparare questa delicata delizia.

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:25/30 minuti
  • Porzioni:4 porzioni
  • Costo:Medio

Ingredienti

Per la frolla

  • Farina 00 170 g
  • Uova 2
  • Burro 75 g
  • Zucchero 55 g
  • Lievito in polvere per dolci 1/2 bustina

Per la crema di ricotta

  • Ricotta 250 g
  • Miele di acacia 1 cucchiaio
  • Zucchero a velo vanigliato 70 g

Per guarnire

  • Fichi freschi q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la crostata con crema di ricotta e fichi freschi dovete per prima cosa preparare la pasta frolla, che dovrà successivamente riposare per almeno un’oretta in frigo.

    Impastate tutti gli ingredienti per la frolla fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

    Una volta che avrete ottenuto il vostro impasto, fasciatelo in un foglio di pellicola per alimenti e trasferitelo per un’ora in frigorifero.

    Trascorsa l’ora, prima di estrarre la pasta frolla dal frigo, cominciate a preparare la crema di ricotta: in una terrina capiente, raccogliete la ricotta, il miele e lo zucchero vanigliato e cominciate ad amalgamare aiutandovi con una frusta elettrica.

    (Se non doveste gradire il gusto del miele di acacia, potete provare con un altro miele. Potete addirittura ometterlo, anche se il gusto del miele si sposa alla perfezione con quello dei fichi.)

    Cercate di amalgamare al meglio gli ingredienti ottenendo una crema liscia e priva di grumi.

    Coprite la crema con della pellicola e lasciate riposare la crema per tutto il tempo in cui stenderete e cuocerete la sfoglia di pasta frolla.

    Pre riscaldate il forno a 180 statico, stendete la sfoglia nella tortiera che più preferite, coprendola prima con un foglio di carta forno bagnato e strizzato.

    Cuocete la pasta frolla coperta da carta forno e legumi secchi in modo che non si gonfi, e una volta cotta, lasciatela raffreddare completamente.

    Una volta raffreddata completamente, versate la crema di ricotta all’interno della crostata e, dopo aver pulito e tagliato i fichi in spicchi, guarnitela a vostro piacimento.

    Lasciate riposare la torta in frigo prima di servirla così risulterà ancora più buona!

    Buon appetito, Nenè

     

Note

Potete conservare la crostata in frigo fino a tre giorni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.