Crea sito

Crostata con crema e frutti di bosco

Crostata con crema e frutti di bosco, una vera delizia per il palato! Anche se la stagione perfetta per preparare questa prelibatezza è la fine dell’estate, quando le more, fragole, lamponi e mirtilli sono pronti da essere raccolti, questa crostata può essere gustata tutto l’anno grazie alle coltivazioni in serra.. che non daranno sicuramente lo stesso risultato del prodotto fresco, ma per preparare una torta scenografica per una festa vengono più che bene. Infatti, oltre ad essere estremamente golosa, è anche piacevole alla vista! La preparazione non è complicata: è impegnativa più che altro per la quantità di ingredienti e le diverse procedure di preparazione prima di assemblarla. Io, per mia scelta, preparo tutto in casa, dalla frolla alla crema pasticcera; ciò non vieta a voi, se non aveste tempo, di comprare entrambe già preparate! E ora leggete di seguito per scoprire come prepararla!

Crostata con crema e frutti di bosco
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzionistampo da 22 cm
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla

  • 220 gFarina 00
  • 80 gZucchero
  • 100 gBurro
  • 1Uovo

Per la crema pasticcera

  • 3Uova
  • 30 gZucchero
  • 300 mlLatte
  • 1 bustinaVanillina
  • 30 gFecola di patate

Per guarnire

  • 400 gFrutti di bosco
  • 100 gFragole

Preparazione

  1. Per preparare la crostata con crema e frutti di bosco, dovete per prima cosa preparare la frolla. In questo modo, mentre la frolla riposerà in frigo, avrete il tempo per preparare la crema pasticcera.

  2. Impastate la farina assieme allo zucchero, al burro e all’uovo fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.

  3. Avvolgete il panetto di pasta frolla in un foglio di pellicola e riponetelo in frigo a riposare. Sarebbe perfetta un’oretta, in modo che il burro si rassodi e che quindi sia più facile stendere la sfoglia.

  4. In questo frattempo, preparate la crema pasticcera: sgusciate le uova e raccogliete solo i tuorli in una terrina. In un pentolino, mettete a scaldare il latte assieme alla bustina di vanillina. Sbattete i tuorli assieme allo zucchero, e quando saranno schiariti e spumosi, incominciate a versarvi sopra a filo il latte caldo. Mescolate in continuo in modo da non creare grumi. Riportate il composto sul fuoco e aggiungete, poco per volta, la fecola di patate.

  5. Continuate a mescolare finchè la crema pasticcera non si sarà addensata. Quando sarà ben addensata, spegnete il fuoco e copritela a filo con la pellicola, in modo che non si crei la pellicina sulla stessa crema.

  6. Una volta raffreddata, spostate la crema pasticcera in frigo se non procederete subito con la preparazione della torta. Trascorsa l’ora di riposo in frigo, estraete la frolla e incominciate a stenderla, fino a raggiungere uno spessore di mezzo centimetro.

  7. Bagnate e strizzate un foglio di carta forno e adagiatelo sulla base della tortiera in cui andrete a cuocere la torta, questo vi aiuterà ad estrarla con maggiore semplicità una volta che sarà cotta. Adagiate la sfoglia sulla carta forno nella tortiera e tagliate i bordi lasciandoli un po’ più alti in modo che successivamente contengano al meglio la crema pasticcera.

  8. Per evitare che la crostata si gonfi eccessivamente in cottura, posizionate sulla superficie della sfoglia un altro foglio di carta forno coperto da legumi secchi. Quindi infornate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per una ventina di minuti. Trascorso questo tempo, eliminate i legumi secchi e la carta forno e terminate la cottura della base in una decina di minuti.

  9. Una volta che la base è cotta, lasciate che si raffreddi dentro la sua teglia e dopodiché estraetela, posizionatela su un bel piatto di portata e preparatevi a terminarla. Versate all’interno della crostata la crema pasticcera, livellatela e cospargete tutti i frutti di bosco sopra nel modo in cui preferite: possono essere regolari o alla rinfusa, vi assicuro che il risultato non cambia! Una volta che avete terminato di preparala e guarnirla, lasciatela riposare almeno un’altra oretta in frigo prima di servirla!

CONSERVAZIONE

  1. Potete conservare la crostata con crema pasticcera e frutti di bosco fino a tre giorni in frigorifero. Inoltre, se è di vostro gradimento, potete cospargere la superficie con al gelatina seguendo le istruzioni riportate sulle bustine della stessa.

Note

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.