Crea sito

Cestini di Pasqua dolci

Cestini di Pasqua dolci soffici e golosi, perfetti per il periodo di Pasqua, sia come presente, che come merenda o colazione di tutta la famiglia.
Nel periodo quaresimale, a Genova si è soliti regalare delle ciambelline di pasta brioche o pasta di pane decorate con glassa e codette, in altre zone si aggiungono ovette come in questo caso, o zuccherini colorati, per richiamare la gioia e i colori della primavera. Queste ciambelline vengono poi, in alcuni casi, portate a benedire in chiesa insieme alle classiche palmette, o ai rami di ulivo.
Io ho voluto preparare questi Cestini di Pasqua dolci per deliziare un po’ Davide, lui, come me d’altronde, adora le ovette di gianduia, quelle delle drogherie, ricoperte di zucchero colorato tanto allegre quanto buone.
Se volete provarle a fare con me, seguite la ricetta e ne rimarrete estasiati!

Cestini di Pasqua dolci
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina Manitoba
  • 200 gfarina 00
  • 1uovo
  • 50 gburro
  • 50 gzucchero
  • 4 glievito di birra secco
  • 1 pizzicosale
  • 250 mllatte

Per decorare

  • 20ovette di gianduia

Per spennellare

  • 1tuorlo
  • 20 mllatte

Preparazione

  1. Preparate il pan brioche, a mano o con l’impastatrice. Mescolate le due farine insieme al lievito, allo zucchero ed una parte del latte leggermente tiepido.

    Cominciate ad impastare, unite l’uovo, la restante parte di latte ed un pizzico di sale.

    Continuate ad impastare energicamente, e quando l’impasto risulterà appiccicoso, iniziate ad unire il burro in piccoli fiocchetti.

    Impastate molto energicamente fino ad ottenere una palla liscia, lucida e molto elastica.

  2. Lasciate lievitare l’impasto all’interno della ciotola coperta, e messa in un luogo al caldo senza correnti d’aria per due ore circa, o il tempo necessario al raddoppio del suo volume.

    Prendete l’impasto e dividetelo in dieci parti.

    Dividete i 10 panetti in due parti ciascuno (ottenendo in tutto 20 pezzi). Lavorate ciascun pezzo su un piano in legno in modo da ottenere 20 filoncini lunghi circa 20 cm. Attorcigliateli, a due a due, uno attorno all’altro in modo da ottenere una sorta di treccia, quindi richiudeteli su loro stessi alle estremità ottenendo così una ciambella.

    Posizionate ciascuna ciambella su una leccarda da forno antiaderente o coperta con carta forno.

    Procedete allo stesso modo per tutte le ciambelline.

    Posizionate due ovette di gianduia su ciascun cestino.

  3. Sbattete un tuorlo insieme a poco latte, e con il pennello da alimenti, pennellate la superficie dei vostri cestini.

    Infornate ora i Cestini di Pasqua dolci in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 25/30 minuti.

    Sfornate i Cestini di Pasqua dolci e lasciateli intiepidire prima di servirli.

    CONSERVAZIONE:

    Conservate i Cestini di Pasqua dolci sotto una campana di vetro per dolci fino ad una settimana.

    CONSIGLI:

    Le ovette di gianduia resistono alla cottura, ma come vedete in foto, alcune si possono rompere e far fondere il loro cioccolato. Io lo trovo un valore aggiunto, ma se preferite che restino integre, potete unirle a fine cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.