Treccia salata con speck e groviera

La Treccia salata con speck e groviera l’abbiamo preparata per un pic nic con parenti. Un pane arricchito che ha riscosso molto successo. In queste occasioni è consigliabile infatti predisporre piatti pratici e veloci. Noi fortunatamente possiamo cuocere con il forno a legna ed evitiamo così la calura, però il rischio è che i vicini si radunino attirati dal profumo!!! 🙂

data:text/mce-internal,content,%3Cimg%20class%3D%22size-thumbnail%20wp-image-1022%20aligncenter%22%20src%3D%22http%3A//blog.giallozafferano.it/cucinaconmiasorella/wp-content/uploads/2013/08/paneok2-150x150.jpg%22%20alt%3D%22paneok2%22%20width%3D%22150%22%20height%3D%22150%22%20/%3E

INGREDIENTI:

500gr impasto pizza

150gr speck

150gr groviera

PROCEDIMENTO:

  • Per preparare l’impasto base della Treccia con Speck e Groviera seguire la ricetta della pizza (clicca qui) e aggiungere lo speck e la groviera tagliati a cubetti amalgamando bene. Lasciare riposare per un paio di ore.
  • A questo punto non resta che creare la treccia e adagiarla in una teglia nella quale sarà stata posizionata della carta da forno. Lasciare lievitare per 30 minuti e infornare a 200°, in forno preriscaldato, per circa 30 minuti. Sfornare e gustare tiepida. Mentre si spezza, sale un aroma…

VINO CONSIGLIATO: Trentino Schiava Rosato

Se vi è piaciuta la Treccia salata con speck e groviera anche sulla nostra pagina facebook!!! 🙂

Treccia salata con speck e groviera

Di seguito vi riportiamo una bella immagine dal pic nic a Monte Cucco, veramente un luogo piacevole e rilassante, con Cry e Tommy sullo sfondo. 🙂

Per chi fosse interessato vi segnaliamo che ci sono delle bellissime grotte da visitare.2013-08-18 17.00.07

10 Risposte a “Treccia salata con speck e groviera”

    1. Grazie mille Sabry, sì con il forno a legna tutto prende un gusto e un aroma diverso. Siamo fortunatissime. Baci e alla prossima 🙂

  1. Davvero un’ idea originale! Va bene come primo, o come pane “arricchito” per una gustosa merenda, o accanto a una bella insalata mista. Brave, continuate così!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.