Quiche patate e friggitelli

La quiche patate e friggitelli è un pratico è goloso rustico, che mette tutti d’accordo. L’abbinamento tra patate e peperoni, infatti, è uno dei più apprezzati e piace anche ai bambini. Con l’aggiunta di solo uova e parmigiano reggiano, è anche una torta salata molto economica da fare. Che dite? Andiamo a prepararla?

Quiche patate e friggitelli
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40-45 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 spicchi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pasta brisé 1 rotolo
  • Patate 700 g
  • Friggitelli 7-8
  • Uova 3
  • Parmigiano reggiano 4 cucchiai
  • Sale 1 pizzico
  • Pepe 1 pizzico
  • Olio extravergine d'oliva 1 filo

Preparazione

  1. Per prima cosa, sbucciare le patate e ridurle a piccoli pezzetti. Sciacquarle, poi, sotto acqua corrente e porle in padella insieme ad un filo d’olio. Farle cuocere a fiamma media, chiuse con il coperchio, per circa 20 minuti, girando di tanto in tanto.

  2. Nel frattempo, lavare i friggitelli, eliminare il picciolo, tagliando l’estremità dei peperoni, e togliere i semi interni. A metà cottura delle patate, unire anche essi in padella e mescolare.

  3. A questo punto sbattere le uova ed amalgamarci il parmigiano, creando una cremina. Per aiutarvi potete aggiungere qualche cucchiaiata di acqua tiepida.

  4. Una volta cotte le verdure, aggiustarle di sale e pepe e prendere la pasta brisè, srotolarla e adagiarla, lasciando la carta forno in cui è conservata, su una teglia rotonda da 28-30 cm. Porre sul fondo le verdure cotte e cospargere sopra la crema di uovo.

  5. Cuocere in forno statico a 200° per circa 25 minuti. Vi consigliamo di posizionarla nella parte bassa del forno, per avere una cottura più omogenea.

  6. Estrarre dal forno e lasciar leggermente raffreddare. Gustare tiepida la vostra quiche patate e friggitelli.

Conservazione

La quiche patate e friggitelli può essere conservata in frigo, chiusa in un contenitore ermetico, per un paio di giorni. E’ ottima anche fredda. Può anche essere congelata, una volta raffreddata completamente. Per comodità, potete già tagliarla a fette così da scongelare solo quelle che vi occorreranno. In questo caso, vi consigliamo di consumarla dopo averla scaldata leggermente.

PER ALTRE RICETTE SFIZIOSE, PROSEGUITE LA NAVIGAZIONE, TORNANDO ALLA HOME DEL BLOG.

Se vi è piaciuta la quiche patate e friggitelli, seguiteci anche sulla nostra pagina facebook!!!

Precedente Involtini di pancarrè prosciutto e zucchine Successivo Peperoni gratinati in forno

Lascia un commento