Gnocchi di zucca

Gli gnocchi di zucca sono una valida alternativa autunnale ai classici gnocchi di patate. Una ricetta molto semplice e che ha bisogno di pochissimi ingredienti, per cui anche economica. Basterà solo una zucca, della farina ed un uovo, per ottenere una base che si sposa bene con molti sughi. 

Era da un po’ che ci frullava in testa di provarli. Ieri, che era domenica, finalmente abbiamo potuto dar sfogo alla nostra curiosità. Il risultato che abbiamo ottenuto è eccellente e per questo lo condividiamo con voi.

Gnocchi di zucca
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Polpa di zucca cotta (1 zucca da circa 1,8 kg) 850 g
  • Farina 0 550 g
  • Uova 1
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Per preparare gli gnocchi di zucca, per prima cosa ricavare delle fette dalla zucca e privarle dei semini e dei filamenti interni. Eliminare poi anche la buccia esterna e tagliare la polpa a pezzetti sottili. Adagiare su una leccarda, rivestita di carta forno, e cuocere in forno, preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

  2. A fine cottura, la polpa della zucca deve avere una consistenza molto morbida, così potrà essere facilmente ridotta a purè con uno schiacciapatate. Lasciare intiepidire, una volta schiacciata, e setacciare la farina su una spianatoia. 
  3. Fare, poi, una fontana e all’interno aggiungere la polpa della zucca, il sale e l’uovo. Sbattere leggermente quest’ultimo e iniziare ad amalgamare il tutto, incorporando la farina gradualmente. La sua quantità, infatti, dipende anche dalla tipologia di zucca e dalla umidità che ha. Il nostro impasto con queste dosi, è rimasto morbido e della consistenza giusta per gli gnocchi. Se la vostra zucca dovesse avere meno umidità, usatene meno (circa 450 g). Questo lo potrete verificare solo al momento di impastare.

  4. Dividere l’impasto in più parti. Prendendo una parte alla volta formare dei “filoncini”, infarinando per non farli attaccare, e tagliarli in pezzi di circa un centimetro per formare gli gnocchi. Proseguire in questo modo fino al termine dell’impasto. Con l’apposito attrezzo, se volete, o con i rebbi di una forchetta date agli gnocchi la tipica forma scavata e a “righe”, noi questa volta non lo abbiamo fatto.

  5. Gli gnocchi di zucca sono pronti per essere cotti e gustati. Accompagnati, anche, con del semplice sugo burro e salvia sono una delizia.

Conservazione

Gli gnocchi di zucca possono essere anche congelati. Metteteli in congelatore, adagiati su un vassoio e, quando ormai saranno congelati, estraeteli dal freezer e trasferiteli in un sacchetto gelo.

PER ALTRE RICETTE DI PIATTI SFIZIOSI, PROSEGUITE LA NAVIGAZIONE, TORNANDO ALLA HOME DEL BLOG.

Se vi sono piaciuti gli gnocchi di zucca, seguiteci anche sulla nostra pagina facebook!!! 🙂

Precedente Filetto di maiale ai funghi Successivo Biscotti con cuore di marmellata

Lascia un commento