Crea sito

Parmigiana di melanzane alla napoletana

Print Friendly, PDF & Email

parmigiana di melanzaneLa parmigiana di melanzane è uno dei piatti tipici del Sud Italia e ne esistono diverse varianti: melanzane fritte nell’uovo ( ricetta pugliese); dietetica (in bianco); napoletana (con la provola e le melanzane fritte nell’olio senza uova). E’ un piatto completo e molto gustoso. La preparazione richiede precisione e pazienza nell’affettare le melanzane e nel friggerle accuratamente senza bruciarle.

 

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo di cottura: 1 ora

INGREDIENTI

-1 kg di melanzane

-1 kg di salsa

-200 gr di parmigiano grattugiato

-1 cipolla tritata

-olio

-Sale e pepe

-basilico

– 300 gr di provola o fiordilatte (o formaggio piccante)

PREPARAZIONE

Preparate una salsa ben ristretta facendo soffriggere la cipolla tritata, la polpa di pomodoro, il basilico, il sale e l’olio. Intanto, lavate le melanzane ed eliminate il gambo (per velocizzarvi potete anche versare la passata di pomodoro senza cuocerla direttamente sulle melanzane, questo renderà la salsa anche meno pesante di quella soffritta).

Tagliatele a fettine rettangolari e sottili e mettetele sotto sale per una o due ore, coperte da un piatto. In questo modo, le melanzane elimineranno tutto l’amaro. Dopo il tempo di posa, lavatele e asciugatele bene con l’aiuto di un canovaccio.

La parmigiana di melanzane, più passano le ore, più è saporita

 

Quindi, friggetele in una padella con abbondante olio. Una volta dorate su entrambe i lati, toglietele dalla padella, adagiatele in un piatto con un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Affettate la provola o fior di latte (in mancanza di questa potete anche usare provolone piccante). Prendete quindi una teglia o pirofila da forno. Versate un po’ di salsa sulla base, quindi disponete le fette di melanzane fino a coprire la superficie.

 

Quante varianti di parmigiana di melanzane esistono?

Ponete al di sopra uno strato di fiordilatte, poi uno di salsa e ricominciate con le melanzane, poi di nuovo il fiordilatte o provola, poi salsa e chiudete con il parmigiano grattugiato. Infornate il tutto in forno, già preriscaldato, per un’ora a 150°. La parmigiana di melanzane migliore è quella che viene mangiata tiepida o fredda, ore dopo essere stata sfornata. Perché? Gli ingredienti a riposo si amalgamano meglio e la parmigiana si compatta in modo perfetto. Tagliatela a fette e gustatevela tutta.

LEGGI ANCHE

-INVOLTINI DI MELANZANE

-PASTA ALLA NORMA BIANCA

-COTOLETTE DI MELANZANE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.