Crea sito

Le patate fanno ingrassare? Una diceria poco credibile

Print Friendly, PDF & Email

Le patate sono un tipo di tubero dalle proprietà antitumorali e sono anche molto importanti per proteggere il cuore. Nascono in America nel 3000 a.C. e la papa, tubero sacro presso gli Incas, resta sconosciuta al resto del mondo fino all’arrivo di Francesco Pizarro in Perù. Una volta giunta in Europa, la patata cambiò nome e da papa si disse battata. Inizialmente le patate erano sfregate sulle ferite da guerra per guarire le ustioni e le infiammazioni. Si utilizzavano soprattutto le bucce. Esistono circa 3mila varietà di patate, ma quelle coltivate sono un centinaio. Esse sono ricche di potassio, fondamentali quindi nella prevenzione della pressione alta e degli ictus. Contengono anche vitamina B6, C, e B1 (tiamina), folato e fibre. Le patate fanno ingrassare? Assolutamente no! Questi tuberi, essendo molto poveri di grassi, sono perfette per chi segue una dieta ipocalorica. Ovviamente, se cucinate le patatine fritte in grandi quantità di olio, il discorso cambia! In media consumiamo 109 kg di patate all’anno. E facciamo proprio bene.

le patate fanno ingrassare

Proprietà curative delle patate

Le patate sono in grado di contrastare le infiammazioni, funzionando da analgesici naturali. Per questi motivi viene impiegata sin dall’antichità per curare ulcere, coliti, mal di stomaco e mal di testa ed emorroidi. I tuberi ricchi di carboidrati complessi, che entrano lentamente in circolazione e mantengono in equilibrio i livelli di glicemia nel sangue, sono indicati per chi soffre di diabete. Chi assume molte patate, poiché sono in grado di saziare subito, riesce a combattere la fame nervosa.

Come scegliere le patate?

Quando vi trovate al supermercato o presso il vostro fruttivendolo di fiducia, meglio scegliere delle patate belle pulite e lisce; scartate quelle avvizzite, troppo morbide o ammaccate. Una volta acquistate, vi consigliamo di tenere le patate in un luogo asciutto e fresco così da poterle conservare per almeno due o tre settimane. La luce solare può alterare il colore di questi tuberi rendendoli verdi (potrebbe aumentare la solanina delle patate, sostanza che provoca allergie), perciò sarebbe opportuno coprirle o con un sacco di iuta o con della carta scura.

Tipi di patate

Tra le 20 varietà coltivate in Italia, le più frequenti sulle nostre tavole sono:

*la patata novella di Cipro che si trova di più in primavera ed è ottima da mangiare bollita;

*la Re Riccardo invece è grande e morbida, dal colore bianco-giallo ed è perfetta per tutti i tipi di cottura;

*Corona di Pentland-Terra Chiusa è bianca, morbida e con la buccia sottile, molto farinosa ed adatta al purè di patate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.