Crea sito

La quiche Lorraine versione light

Print Friendly, PDF & Email

La quiche Lorraine versione lightLa quiche Lorraine tradizionale prevede l’aggiunta della panna e l’uso della pasta brisé, noi abbiamo cambiato qualcosa: la ricottina magra al posto della panna, la pasta sfoglia come base al posto della brisè. In più abbiamo aggiunto una spolverata di salvia per aromatizzare il tutto. Ne è venuta fuori una bella torta salata, ideale per una cena veloce. La pancetta? L’abbiamo lasciata, tranquilli!

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

INGREDIENTI

-1 foglio di pasta sfoglia

-3 uova

-200 gr di pancetta affumicata

-200 gr di asiago

– 250 gr di ricotta

-parmigiano grattugiato

-sale e pepe

-salvia

PREPARAZIONE

In una teglia circolare stendete la pasta sfoglia e punzecchiate con una forchetta il fondo così da favorirne la cottura. Su un tagliere, affettate a cubetti la pancetta affumicata e il formaggio asiago. Spargetelo poi nella teglia sul fondo della pasta sfoglia. In una terrina sbattete con un frusta tre uova, un pizzico di sale e di pepe. Poi aggiungete la ricotta, dopo averla ben stemperata con una forchetta. Rimestate bene. Versate il composto nella teglia sulla pancetta e il formaggio. Spalmate dal centro verso l’esterno. Aiutatevi con il dorso di un mestolo di legno. Spolverate un po’ di salvia.


Voglia di salato? La quiche Lorraine light è delicata e saporita

Ripiegate l’orlo della pasta sfoglia verso l’interno lungo tutta la circonferenza. La quiche Lorraine light è pronta per essere infornata in un forno già preriscaldato a 220°. Attenzione però, riponete la teglia sul ripiano medio del forno. Lasciate cuocere per 30/35 minuti a 180° e non appena vedete dorata la superficie, abbassate la temperatura. Sfornate, lasciate raffreddare per una decina di minuti. Tirate fuori dalla teglia la vostra quiche Lorraine e servitela su un bel piatto. Fatela a fette, se preferite. Finirà in pochi istanti. Il sapore è talmente delicato che una fetta tira l’altra!

LEGGI ANCHE

CASATIELLO, BONTA’ TUTTO L’ANNO

FRITTATA AL FORNO

PISSALADIERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.