Crea sito

La lattuga, un buon sedativo naturale

Print Friendly, PDF & Email

La lattuga è una delle verdure più ricche di acqua, infatti in 100 gr ve ne è contenuta ben 95 gr. Ogni giorno se ne consumano quantità industriali per accompagnare secondi di carne e di pesce; amata soprattutto d’estate, andrebbe mangiata tutto l’anno per i numerosi benefici che apporta a tutto l’organismo umano. Esistono molte specie di questa pianta, ottima nelle insalate e ricche di proprietà lenitive e calmanti.

lattuga

La lattuga, un buon sedativo naturale

Nella lattuga si possono trovare proteine, zuccheri, fibre e Sali minerali, ma soprattutto clorofilla, vitamine A,C,D,K.  E’ davvero un’erba magnifica, ricca di ferro, potassio, calcio e magnesio. La lattuga è calmante, emolliente, sedativa e leggermente anafrodisiaca. La parte di essa più attiva è contenuta nel lattice delle sue foglie.

Quando è meglio consumare la lattuga?

Il consumo della pianta fresca aiuta a calmare in casi di nervosismo e anemia e stipsi. E’ largamente impiegata anche nell’ abbassare la pressione in caso di sbalzi o ipertensione. E’ possibile consumarla sia all’ insalata che in forma di decotto o infuso. Basta un cataplasma di foglie di lattuga poste sul petto a calmare la tosse stizzosa, ma anche a ridurre l’arrossamento di foruncoli. Infatti, si usa la lattuga anche per sciacquare il viso in caso di pelle arrossata e congestionata. Con le foglie tritate a formare una polpa si possono curare le scottature. Essiccando le foglie e lo stelo al sole si ottiene il lattice, detto lattucario ed è utilizzato come calmante e antispasmodico. Inoltre, l’acqua di cottura della lattuga bollita si può bere in caso di insonnia o catarro notturno. Un decotto di lattuga è indicato anche nel trattamento di stati doloranti causati dalla carie: in questo caso basterà porre le foglie decotte sulla gengiva irritata.

Le proprietà salutari della lattuga

Le numerose vitamine in essa contenute hanno ognuna una funzione precisa: la vitamina A aumenta la risposta immunitaria e rafforza la vista; la vitamina C ha un potere antiossidante e incrementa la produzione di collagene, che migliora l’elasticità dei tessuti; la vitamina D stimola l’assorbimento del calcio, necessario alla salute delle ossa; così come anche la vitamina K e il calcio presente nella lattuga. Quest’ultima è anche ricca di fibre che contribuiscono a combattere la stitichezza e migliora la flora intestinale. Infine, la clorofilla è il pigmento con effetti antiossidanti e antitumorali. Secondo gli esperti, consumare con regolarità le foglie di lattuga all’insalata aiuta  a mantenere calmo il sistema nervoso senza ricorrere a farmaci nervini. Quanto potere in queste foglie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.