Crea sito

La Guacamole, salsina preziosa per gli Aztechi

Print Friendly, PDF & Email

La-GuacamoleProfumo di Messico, voglia di spiaggia e di cibo fruttato. E’ bello spaziare da una cucina all’altra ed apprendere nuovi condimenti per realizzare dei piatti deliziosi.

E’ il caso della Guacamole, una salsina messicana, che risale all’antico popolo degli Aztechi.  Il termine Guacamole deriva dallo spagnolo messicano tramite il dialetto Nahuatl: AhuacaMolli, da Ahuacatl (=”avocado”) + molli (=”salsa”). L’avocado è un frutto ricco di proprietà antiossidanti ed è noto per la sua capacità di influire sul sistema nervoso, migliorando l’umore.

La Guacamole, famosa in Italia grazie alle serie Tv

E’ un condimento adorato in America Latina e non solo. Spesso abbiamo sentito nominare questo tipo di salsa “ Guacamole ” in serie televisive e soap opera. La ricetta originaria non prevede il pepe, né lo yogurt, ma esistono tantissime varianti di questo condimento, che va gustato accompagnato da Tortilla Chips.

Noi lo abbiamo cucinato senza aglio e pomodoro, ma ognuno può aggiungere un pizzico di originalità alla propria Guacamole. E’ ideale per antipasti o contorni, perchè ha un sapore fresco e leggero. E’ una salsina perfetta per vegani e vegetariani e per quanti amano provare gusti esotici.

INGREDIENTI

-un avocado grande e maturo

-1 cucchiaio di spremuta di limone

-3 cucchiai di yogurt naturale

-1 spicchio di aglio tritato

-1 cipollotto tritato

-sale e pepe q.b

-1/2 cucchiaino di cumino

– un pacco di tortilla chips per guarnire

PREPARAZIONE

Prima di tutto tagliate l’avocado a metà e privatelo del nocciolo. Sbucciatelo e tagliate a piccoli pezzi che passerete poi in un frullatore o mixer ad immersione. Aggiungete poi lo yogurt, il succo di limone, il sale, il pepe, la cipolla e l’aglio, il cumino e mescolate bene il tutto. Assaggiate e se necessario aggiungete altro succo di limone. La Guacamole è pronta per essere gustata, accompagnata da deliziose tortilla chips. Servitela in una ciotolina. Conservatela in frigo in un contenitore ben chiuso o sigillato da pellicola per alimenti fino ad un massimo di due giorni.

IL CONSIGLIO DI VALERIA

Provate a tagliare in piccoli pezzi un pomodoro, privato di pelle e semi. Giusto per dare un tocco di sapore e colore in più. Preferite la Guacamole ricca di grassi buoni ad altre salsine commerciali e maionese.

LEGGI ANCHE

BASILICO, RE DELLE TAVOLE

PESTO AI PEPERONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.