Crea sito

Fragole al limone, piacere di primavera

Print Friendly, PDF & Email

Le fragole al limone sono un delizioso dessert alla frutta light da gustare all’affacciarsi della primavera. E’ ormai una certezza che la frutta fa bene al fegato, al colesterolo e alla pelle.

Tra la frutta e verdura di stagione ci sono appunto le fragole, belle rosse e succose, depurative e disintossicanti, contengono xilitolo, una sostanza in grado di combattere la placca dei denti, Incredibile, vero? Fragole a merenda tutta la vita!

fragole al limone
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Fragole
  • 2 cucchiai Zucchero
  • 1 bicchierino Succo di limone
  • 1 bicchierino succo di arancia

Preparazione

  1. Come fare le fragole al limone 

    Prima di tutto pulite bene le fragole, dopo averle private di picciolo e di corona di foglioline. Quindi lasciatele sgocciolare e tagliatele a metà.

     

  2. fragole al limone

    Intanto, spremete un limone e un’arancia e riponete il succo in un bicchiere. Prendete un cucchiaio di zucchero semolato e cospargete le fragole.

    Quindi versate il succo di arancia e limone, mescolate tutto e lasciate riposare per 10 minuti in frigo prima di servirle in delle coppette. E’ uno dei dessert alla frutta veloci più semplici e deliziosi da gustare.

    Fragole calorie e proprietà

     

    Sono un tipo di frutta ricche di acido ascorbico, ovvero vitamina C. Una coppetta di fragole è pari a 27 kcal, se aggiungiamo zucchero ovviamente il valore salirà, ma per smaltirle basterà fare una bella corsetta, un giro in bici o semplicemente mettere in ordine casa.

    E’ risaputo che le fragole abbiano un potere lassativo, pertanto è meglio non esagerare. Ci sono soggetti che tollerano poco o nulla questo tipo di frutta dalle proprietà disintossicanti e ciò potrebbe scatenare una spiacevole orticaria. 

    Le fragole possono consumarsi anche con panna o con crema al limone. In ogni caso, vanno consumate entro 24 ore, altrimenti potrebbero alterare il loro sapore e risultare molli al palato.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.