Crea sito

Come cuocere le verdure

Print Friendly, PDF & Email

Cuocere le verdure? Una vera impresa per alcuni, davvero semplice per altri che risolvono il problema consumandole crude. Ma chi indovina qual è la giusta cottura per mantenere vive ed efficaci tutte le vitamine ed i sali minerali in esse contenute? Cerchiamo di chiarire alcuni dubbi che tormentano un po’ tutti. Mangiare verdure fa bene all’organismo e soprattutto all’umore, dato che favoriscono la diuresi ed i processi intestinali.  Le verdure, infatti, sono fonte di fibre dalle preziose proprietà e se non si vogliono sprecare bisogna fare molta attenzione quando le si cucina, poiché i sali minerali e le fibre si disperdono nell’acqua di cottura, ma le vitamine sono annientate.

Come cuocere le verdure?

Come cuocere le verdure

Uno dei consigli che possiamo darvi è di non filtrare o buttare l’acqua di cottura proprio perché è ricca di nutrienti e fibre necessarie al benessere psicofisico dell’organismo. Prima di cuocerle vanno lavate, ma con molta cura, senza sfregarle troppo, né lasciandole in ammollo in acqua fredda troppo a lungo, perché le verdure sono davvero molto delicate e subito perdono proprietà e benefici.

La brasatura, uno dei modi migliori per cuocere le verdure

Per mantenere vive tutte le proprietà delle verdure è necessario prima di tutto cuocerle in poca acqua e a fuoco basso e per pochi minuti. L’acqua andrebbe già salata prima di immergervi le verdure in modo tale che l’ossigeno in esso contenute possa essere eliminato velocemente, senza però compromettere le vitamine. Un altro metodo consigliato dagli addetti ai lavori è la cottura a vapore, ottima in quanto evita il contatto delle verdure con l’acqua. Stesso criterio per la pentola a pressione.

Come cuocere le verdure

A quale temperatura cuocere le verdure?

La perdita delle vitamine si ha già tra i 50° e i 70° C, a causa di enzimi che si attivano per l’elevata temperatura. Ecco perché sarebbe bene mettere le verdure in acqua un po’ prima che inizi a bollire troppo.  Attenzione anche ai tempi di cottura che non devono superare i 10 minuti.  Le fritture e la cottura al forno non sono consigliate per le verdure perché trasformano l’alimento in un cencio privo di vitamine, sali e fibre.

Come cuocere le verdure

Nel caso in cui le si consumino crude in insalate, le verdure vanno sciacquate bene, ma prima di essere tagliate. Perché? Come ripeteva sempre nostra nonna “Che omicidio alimentare? Hai tagliato via tutte le vitamine”: molte di esse sono contenute in gambo e buccia, per questo è meglio affettarle solo dopo averle cotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.