Questa ricetta nasce da un ricordo di mia mamma, che spesso mi parla con l’acquolina in bocca di “riso e latte” come unico e straordinario dolce che le capitava di mangiare da piccola, quando le possibilità economiche erano un pò più scarse essendo cresciuta in una famiglia molto numerosa. Altro non era se non del riso cotto nel latte fino ad assorbirlo tutto, cui si aggiungeva semplicemente un pò di zucchero.

Ho voluto provare a tradurre in un vero e proprio dolce questo suo ricordo, e questo è quello che è saltato fuori: una tortina di riso molto semplice, fatta con pochi ingredienti dove non c’è traccia di glutine. Un ricordo del passato perfetto per le intolleranze di oggi.

img_7529 E’ un dolce veramente facilissimo, anche se non velocissimo perchè dovete far cuocere il riso nel latte e aspettare che raffreddi completamente.

Vediamo gli ingredienti:

750 ml di latte fresco

200 g di riso roma (o vialone nano)

150 g di zucchero

3 uova

1 bustina di vanillina

50 g di burro fuso

la zesta grattuggiata di un limone non trattato

2 g di sale (un pizzico)

Versate il latte, lo zucchero e la zesta del limone in una pentola e portate a bollore; unite il riso e lasciatelo cuocere fino ad assorbire tutto il liquido: dovrà avere l’aspetto di un risotto.

A questo punto lasciate che il riso raffreddi completamente.

Una volta freddo, riprendete il vostro riso e unite un uovo per volta aspettando di aver amalgamato bene ciascun uovo prima di aggiungere il successivo, la vanillina, il burro fuso e il sale.

Versate in una tortiera Ø22 precedentemente imburrata e infarinata o rivestita con carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.

Servite tiepida o fredda: buon appetito!

Vi ringrazio per aver letto questa ricetta e vi invito a visitare la mia pagina FB che trovate qui.