Amici! Natale si avvicina!

Quest’anno volevo preparare un dolce della tradizione da regalare o semplicemente da assaggiare in famiglia durante il pranzo di Natale… avevo pensato a Pandoro e Panettone ma non avendo la planetaria ho deciso di rinunciare dopo aver letto svariate ricette e pareri di esperti che ne sconsigliavano la preparazione senza la strumentazione adeguata, pena uno scarso risultato.

Come sapete da quasi un anno sto curando il mio lievito madre ed ho deciso di utilizzarlo per questa ricetta, che è partita come un ripiego e si è invece rivelata essere una buona alternativa. Vi avviso, se come me non avete la planetaria dovrete dotarvi perlomeno di tanto olio di gomito per avere un risultato che sia apprezzabile.

focaccia

Per preparare la focaccia veneziana vi serviranno:

2 uova

150 g di zucchero

250 g di farina manitoba

250 g di farina 00

7 g di sale

1 bustina di vanillina

180 g di pasta madre rinfrescata con un gg di anticipo

200 ml di latte tiepido

100 g di burro fuso

Per la glassa alle mandorle:

1 albume

80 g di zucchero a velo

50 g di mandorle pelate tritate

granella di zucchero q.b.

qualche mandorla intera (io le preferisco al naturale, non pelate)

Sciogliete con le mani il lievito madre nel latte tiepido. Sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete il burro fuso e il composto di latte e lievito, continuando ad amalgamare.

Unite le farine, la vanillina e il sale e impastate con le mani per almeno 15 minuti cercando di incorporare quanta più aria possibile all’impasto. Fate le pieghe a fazzoletto che trovate qui e mettete in una ciotola coperta da pellicola per 8 h in luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto, reimpastate velocemente a mano il tutto, rifate le pieghe e rimettete a lievitare per altre due ore in una tortiera di Ø 20 cm coperta da pellicola.

Preparate la glassa montando leggermente l’albume cui aggiungerete lo zucchero a velo e le mandorle tritate, ottenendo una glassa densa che non cola. Preriscaldate il forno a 180°, versate la glassa sulla superficie della focaccia, decorate con qualche mandorla intera e granella di zucchero e cuocete per circa 40 minuti.

A fine cottura lasciate raffreddare… et voilà, la vostra focaccia è pronta!

focaccia2