ritornelli1Tra tutti i biscotti prodotti da Mulino Bianco questi sono da sempre i miei preferiti, con quell’intrecciarsi di sapori di cacao e mandorla, uno tira l’altro.

Una mattina ho voluto provare a riprodurli, proprio guardando gli ingredienti del pacchetto originale, ma sostituendo margarina e olio di palma con il più classico burro.

Il procedimento che vado a spiegarvi è veramente “per imbranati”, si impasta col mixer!:lol:

Il sapore è risultato IDENTICO, la consistenza un pelino più morbida (forse è addirittura migliore così), ma lì è tutta questione di cottura, se li volete più croccantini come gli originali vi basterà allungare di 5 minuti il tempo di cottura!

Vediamo quindi ingredienti e dosi:

Per l’impasto bianco:

200 g di farina 00

50 g di farina di mandorle

6 amaretti

80 g di burro a temperatura ambiente

90 g di zucchero

1 uovo

1/2 bustina di lievito per dolci

1 cucchiaio di miele

1 pizzico di sale (2g)

Tritate gli amaretti nel mixer, aggiungete le farine, il burro, lo zucchero, il lievito e date una prima mescolata; unite l’uovo, il miele e il sale e impastate il tutto.

L’impasto sarà pronto quando nel mixer si formerà una palla. Toglietela, avvolgetela nella pellicola e mettetela a riposare in frigo per 30 minuti.

Per l’impasto al cacao:

250 g di farina 00

30 g di cacao amaro

80 g di burro a temperatura ambiente

60 ml di latte

1 uovo

110 g di zucchero

1/2 bustina di lievito

un pizzico di sale (2g)

Versate nel mixer la farina, il cacao setacciato, il burro e lo zucchero e date una prima mescolata; dopodichè unite l’uovo, il latte, il lievito e il sale e avviate fino a che non si formerà una palla di impasto. Toglietela, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per 30 minuti.[1]

Composizione dei biscotti (foto a seguito):

Trascorsa la mezz’ora di riposo riprendete i vostri impasti. Prelevate delle piccole dosi da ciascuno, con le quali andrete a formare dei filoncini che alternerete: uno scuro, uno chiaro, uno scuro, infine quello chiaro.[2] Pressate un pochino con le dita in modo che i bordi aderiscano bene fra loro, se avete problemi potete bagnarli leggermente con dell’acqua o del burro fuso.

Tagliate dei rettangolini e metteteli sulla placca del forno ricoperta di carta forno, cuocete a 180° per 20 minuti.[3-4]

Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.[5] Buona colazione, buona merenda!!

IMG_5308