Era da un pezzo che volevo provare a preparare questo dolce ma, senza un motivo specifico, continuavo a rimandare.

Poi, questo natale, mio zio ci ha regalato una cassettina di mele Golden… e l’ho preso come un segno del destino: era giunto il momento di cimentarmi in questo dolce della tradizione Americana. Vi dico già che non ho usato spezie, al contrario di quanto previsto da quella stessa tradizione, perchè in famiglia non sono molto amate, ma il risultato è stato incredibilmente buono comunque!

apple-pie

Questo dolce può essere servito sia tiepido (la morte sua è accompagnarlo ad una pallina di gelato alla vaniglia che si scioglie con il calore del dolce) che freddo, e si mantiene bene per 3 giorni conservato all’interno di una campana per dolci, a temperatura ambiente.

Fatte queste premesse, passiamo agli ingredienti:

Per il PIE CRUST (impasto originale americano, ricetta di California Bakery)

160 g di burro freddo a pezzetti

250 g di farina

90 ml di acqua freddissima

15 g di zucchero

4 g di sale

10 ml di aceto di vino bianco (non vi preoccupate, non ne rimane traccia dopo la cottura)

Amalgamate a mano o nel robot, molto velocemente, il burro con la farina, lo zucchero e il sale fino ad ottenere un composto “bricioloso”, aggiungete l’acqua già mescolata con l’aceto e lavorate velocemente fino ad ottenere un panetto elastico.

Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno una mezzoretta.

Per il ripieno:

4 mele golden o renette

50 g di zucchero semolato

il succo di mezzo limone

15 g di farina

30 g di burro fuso

2 g di sale (un pizzico)

Per finire: 1 uovo sbattuto + zucchero di canna q.b.

Sbucciate le mele e tagliatele a fettine spesse circa 1 cm, spremeteci il limone per evitare che anneriscano e mettetele da parte.

Riprendete l’impasto del Pie Crust e dividetelo in due metà: stendete la prima con un mattarello in modo che si adatti alle dimensioni della vostra tortiera (io vi consiglio un diametro di 24 cm). Imburrate e infarinate la tortiera e adagiatevi l’impasto, come se steste preperando una crostata.

Riprendete le mele, versate il burro fuso, lo zucchero, la farina e il sale e mescolate in modo che i vari ingredienti risultino ben amalgamati con le mele. Versate il composto sulla base di impasto e ricopritelo con l’altra metà di impasto anch’essa stesa con il mattarello e ben pizzicata sui bordi in modo che non si apra in cottura.

Spennellate la superficie con l’uovo sbattuto, cospargete con lo zucchero di canna e praticate delle incisioni per permettere al vapore di uscire durante la cottura.

Infornate in forno preriscaldato a 200° per 45 minuti.

Lasciate freddare completamente prima di sformare, e servite!

Vi ringrazio per aver letto questa ricetta e vi invito a visitare la mia pagina FB che trovate qui.