Cipolline

Chi mi conosce sa che la mia città è Catania e da buona Catanese nella mia cucina non possono mancare i classici della mia terra e questa è di sicuro la mia preferita in assoluto! La Cipollina, una sfoglia ripiena di cipolla, pomodoro, prosciutto e formaggio, qualcosa di eccezionale, addirittura si trova nei bar già di prima mattina e si ve lo posso assicurare ci si fa anche colazione! Preparatevi ma vi avverto non è una ricetta semplice, la sfoglia deve essere lavorata bene e sicuramente non è una ricetta light, la tradizione vuole che venga usata la margarina e per quanto possa fare male alla salute questa ricetta ne ha un bisogno vitale se si vuole riuscire a gustare la Cipollina Catanese! Ma come dicevo ci vuole tanto tempo quindi iniziamo!

  • DifficoltàMolto difficile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 cipolline
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la sfoglia

500 g farina Manitoba
250 ml latte
25 g zucchero
1 cucchiaino sale
65 burro (Temperatura ambiente)
250 g Margarina

Per il ripieno

2 cipolle bianche (Grandi)
1 vasetto pomodoro datterino pelato
sale
pepe nero
150 g prosciutto cotto
150 g Formaggio filato
1 spicchio D’aglio
olio extravergine d’oliva

Per spennellare

1 tuorlo
3 cucchiai latte

Strumenti

Passaggi

Allora per prima cosa bisogna stendere margarina tra 2 fogli di carta forno, stendetela per bene con un mattarello e riponetela in frigo a rassodare, vi servirà dopo che la pasta avrà completato la lievitazione.

Prepariamo la sfoglia

Anticipo che ho utilizzato la planetaria ma se volete potete tranquillamente impastare a mano.
Nella ciotola della planetaria inserire la farina e il latte con il lievito e fate girare a velocità 2, aggiungere lo zucchero e il sale e lasciare incordare a velocità 5. Appena l’impasto si sarà incordato nel gancio rallentate la velocità (3) e aggiungete il burro a fiocchetti poco alla volta, fate assorbire prima di aggiungere l’altro fiocco di burro. Appena avrete completato lasciare lavorare per altri 5 minuti e poi potete sistemare l’impasto per la lievitazione. Mettetelo in una ciotola e chiudetela con il coperchio o con la pellicola. Lasciare lievitare in forno spento con luce accesa per circa 4 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione prendere l’impasto e trasferirlo su un piano da lavoro e allargatelo con le mani. Prendere la margarina dal frigo e metterla delicatamente sull’impatto rimuovendola dalla carta forno. Chiudere l’impasto a libro, rimettetelo nel contenitore chiuso e rimettere in frigo per 15 minuti. Passato il tempo riprendere l’impasto e con le mani allargatelo, poi con un mattarello stendetelo e dopodiché richiudetelo di nuovo a libro, rimettetelo nella ciotola e rimettere in frigo per altri 15 minuti. Questo passaggio dovrete ripeterlo per almeno 5 volte, ogni 15 minuti stendere l’impasto e poi richiuderlo a libro ( io l’ho fatto per 7 volte, più lo si fa più buona sarà la sfoglia). Nel frattempo preparate il ripieno, iniziate dalle cipolle tagliate sottili, mettetele in padella con uno spicchio d’aglio e l’olio extravergine d’oliva e lasciate rosolare aggiungendo sale e pepe. Mettere i pomodorini pelato e lasciare cuocere.
Finalmente potete procedere con le cipolline, stendete l’impasto e con il coltello ricavare 8 quadrati grandi, con il mattarello regolate il quadrato e aggiungete per prima cosa le cipolle con il pomodoro, il formaggio e il prosciutto cotto e adesso chiudete gli angoli e formate un fagottino, al centro mettere uno stuzzicadenti se necessario per evitare che si aprano e spennellare con un tuorlo e il latte la superficie delle cipolline. Infornate in modalità statico a 200 g. Per 40 minuti. E finalmente dopo tanto attesa potete gustare le cipolline catanesi fatte con le vostre mani!

Conservazione:

Conservare le cipolline in frigo per circa 2 giorni.

L’impasto si può congelare.

/ 5
Grazie per aver votato!