Vellutata di cavolfiore allo zafferano

La vellutata di cavolfiore allo zafferano, è una ricetta per un primo piatto che saprà farvi apprezzare questo favoloso ortaggio e scaldarvi nelle fredde serate invernali.

vellutata di cavolfiore allo zafferano

La vellutata di cavolfiore allo zafferano è adatta per essere accompagnata da del formaggio cremoso, o da semplice grana grattugiato con magari dei croccanti grissini o nei crostini.
I cavolfiori sono alimenti preziosi per i loro principi nutritivi: potassio, calcio, fosforo, ferro, acido folico, vitamina C ecc.

1,5 kg cavolfiore
2 litri brodo di verdure
2 bustine di zafferano
2 cipolle piccole
olio evo
menta
sale
pepe

Per prima cosa puliti il cavolfiore con l’aiuto di un coltello, elimina l’estremità inferiore e le foglie più dure, taglia le cimette dal gambo e lavale accuratamente.

SENZA IL BIMBY
Ora tagliate le cipolle finemente e cuocetele per 10 minuti a fuoco basso, poi aggiungete le cimette di cavolfiore tagliate a metà e versate qualche mestolo di brodo, poi aggiungete lo zafferano in polvere e il brodo necessario per coprire a filo.
Portate a bollore e cuocete con un coperchio a fuoco lento fino a quando i pezzi di cavolfiore sono morbidi, cioè per circa 20 minuti.
Con un frullatore ad immersione riducete tutto in una crema omogenea. Aggiustare di sale e pepe.

CON IL BIMBY
Mettere nel boccale le cipolle, tritare per 3 secondi a velocità 5.
Riunire sul fondo con la spatola.
Aggiungere il cavolfiore, il dado e lo zafferano e e cuocere per 15 minuti a 100°C a velocità 1.
Aggiungere il sale e il pepe a piacere e frullare 1 minuto a velocità 4-8, aumentando gradualmente la velocità.

Servi bollente con due foglioline di menta spezzettate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.