Crea sito

Rotolo di spinaci, ricetta

Il rotolo di spinaci è una ricetta tradizionale, mia mamma lo preparava sempre, eccomi pronta a “sfidarla” e proporlo ai miei familiari.

Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia
Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia

Il rotolo di spinaci si preparava nei giorni di festa e tutti pensavamo che la mamma era la miglior cuoca del mondo talmente era buono questo piatto, risultava sempre buono senza deludere mai una volta!

Ingredienti per il rotolo di spinaci per 4/5 persone:
pasta fresca fatta in casa
500 g di spinaci
200 g di prosciutto cotto
1 confezione di sottilette grana padano
pellicola trasparente
carta forno
spago da cucina
sugo di pomodoro o di verdure

Ingredienti per la pasta fresca:
300 g di farina 000
50 g di farina di semola
1 pizzico di sale
3 uova
50 g di acqua
1 cucchiaio di olio

1 – Iniziamo scottando subito gli spinaci lavati in acqua bollente salata fino alla ripresa del bollore.

2 – Proseguiamo preparando la pasta fresca:
mettere nella planetaria le farine, accenderla al minimo e aggiungere un uovo alla volta.
Lasciarli assorbire e aggiungere quindi l’olio, poi l’acqua e alzare la velocità.
Lasciar incordare fino alla formazione della palla, non aggiungere più acqua del dovuto.
Lasciar riposare l’impasto 15 minuti in frigorifero avvolgendolo prima nella pellicola.

Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia
impasto per rotolo

3 – Tritiamo il prosciutto cotto con un robot cucina o con il bimby a velocità 5 per 10 secondi, spatoliamo e dare altri 10 secondi.
Strizziamo bene gli spinaci lessati e facciamoli insaporire in padella con una noce di burro.

4 – Tiriamo la pasta con il mattarello in una sfoglia sottile oppure con la sfogliatrice sul penultimo buco.
Cerchiamo di ottenere delle sfoglie larghe tutto lo spazio possibile della macchina e lunghe circa 50 cm, in tutto ne servono 3, avanzerà un po’ di pasta che potrete utilizzare per preparare le tagliatelle fresche.
Disponiamole sull’asse infarinato e con il mattarello rendiamo omogeneo il tutto.

Sul piano da lavoro creiamo con la pellicola trasparente una base leggermente abbondante rispetto al nostro impasto che abbiamo steso sull’asse.
Trasferiamo quindi l’impasto sulla pellicola, distribuiamo aiutandoci con una forchetta gli spinaci,

Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia

aggiungiamo il cotto tritato,

Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia
Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia

completiamo con le sottilette di grana padano.
Aiutandoci con la pellicola arrotoliamo il tutto, spennelliamo con dell’acqua l’ultima striscia per chiudere e quindi far aderire l’impasto, sigilliamo ai bordi pizzicando l’impasto, e leghiamo il tutto come si fa per il salame.

Bagniamo e strizziamo la carta forno, avvolgiamo il tutto e leghiamo nuovamente.

5 – Cuociamo ora il nostro rotolo di spinaci in acqua abbondante salata per 40 minuti, con il coperchio, il rotolo deve sobbollire.
Scoliamo e lasciamolo raffreddare.
Con un coltello ben affilato tagliamolo a fette alte quasi due dita e completiamo la cottura nel sugo.
La cottura può essere completata sul fornello (a fuoco minimo) nella casseruola munita di coperchio per 20 minuti in totale: dispongo il sugo nella casseruola con un filo di olio, distribuisco le fette di rotolo di spinaci e lascio cuocere per 10 minuti, giro le fette e proseguo la cottura per i restanti 10 minuti.

Oppure in forno a 180°C per 30 minuti coprendo la teglia con il domopak: metto nella teglia un filo d’olio, il sugo, le fette e le copro con un altro po’ di sugo.

Per cuocere il rotolo di spinaci potete utilizzare il sugo di pomodoro già pronto o prepararlo in casa tradizionalmente (clicca qui) o con il bimby (clicca qui), oppure potete utilizzare il sugo di verdure (clicca qui per la ricetta).

Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia
Rotolo di spinaci / Cucina per caso con Amelia

Se ti è piaciuta la mia ricetta, apri la mia pagina facebook e segui tutti gli aggiornamenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.