Pizza con pasta madre, ricetta

Anche se sono soddisfatta di come mi esce la pizza fatta in casa, ho voluto provare un procedimento con una lievitazione più lunga per preparare la pizza con pasta madre.

Ecco che volentieri ho partecipato all’evento proposto da Giallo Zafferano per preparare la pizza con pasta madre.

Eccomi a condividere con voi i passaggi per preparare la pizza con pasta madre!

Rinfresco lievito di pasta madre:
50 g di pasta madre
50 g di farina Manitoba
25 g di acqua

In una ciotola sciogliamo un po’ la pasta madre con l’acqua, aggiungiamo la farina e mescoliamo bene fino ad ottenere una composto omogeneo.
Formiamo una palla, facciamo il taglio a croce e mettiamo a lievitare coperta da pellicola per 3 ore.

Successivamente prendiamo la pasta madre e prepariamo un “pre-impasto”
ovvero un poolish seguendo queste quantità:

120 g di pasta madre (quantità ottenuta dopo le 3 ore di lievitazione a 28 gradi circa)
120 g di farina manitoba
160 g di acqua.

Sciogliamo la pasta madre nell’acqua aiutandoci con una forchetta ed uniamo la farina sempre mescolando.
Copriamo con pellicola e lasciamo lievitare fino a domattina…

il nostro poolish è pronto

IMG_8254Quindi procediamo con la preparazione dell’impasto per la pizza con pasta madre.

Per l’impasto ci servono:
500 g di farina “0”
oppure 400 g di farina 0 + 100 g di semola
oppure 350 di farina integrale + 150 g di farina 0

inoltre:
200/210 di acqua
15 g di sale
1 cucchiaino di malto (o di miele)
1 cucchiaio di olio

Mettiamo nella planetaria o nella ciotola l’impasto di poolish e aggiungiamo il malto, l’acqua tiepida, la farina, il sale e continuiamo a lavorare fino a quando l’impasto sarà omogeneo.
Mettiamo sulla spianatoia, pieghiamo portando gli estremi verso il centro, quindi incorporando aria e formiamo una palla.
Mettiamo in ciotola coperta da pellicola e lasciamo lievitare per 2 ore.

Trascorse le due ore, riprendiamo l’impasto, lo poggiamo sulla spianatoia e lo sgonfiamo un po.
Formiamo un rettangolo, facciamo finta di dividerlo in tre parti uguali quindi mettiamo la parte laterale verso il centro, sovrapponiamo anche l’altra parte, quella opposta, e pieghiamo su se stesso.
Così come vedete in foto…
Coprite e lasciate lievitare ancora per un ora.

Adesso riprendiamo l’impasto e procediamo con la pezzatura.
Tagliamo 5 pezzi direi da 220/230 g ciascuno circa.
Formiamo delle palline, le adagiamo in una pirofila spolverata con farina o semola.
Copriamo con pellicola e mettiamo in frigo lasciandola li fino a tardo pomeriggio e riportandola a temperatura ambiente solo 2 o 3 ore prima di utilizzarla.

Siamo giunti quasi alla fine della nostra preparazione della pizza con pasta madre…a questo punto tiriamo fuori dal frigo i panetti ormai lievitati e li lasciamo acclimatare fino a queste sera.

Se l’ambiente è troppo freddo possiamo metterli in forno acceso con lucina dopo averli tenuti a temperatura ambiente 1 ora..
Ricordate che per una corretta lievitazione la pasta madre ha bisogno di una temperatura di 28 gradi

Prendete ora un impasto alla volta, infarinate l’asse con la farina di semola (per evitare che si appiccichi) e, prima con le mani, poi con il matterello, tirate l’impasto della misura della vostra teglia.
Spennellate la teglia con poco olio.
Adagiate l’impasto tirato.
Condite con la passata di pomodoro alla quale avrete aggiunto un pizzico di sale, un cucchiaio di olio e una spolverata di origano.
Aggiungete una manciata di mozzarella per pizza a cubetti e cuocete in forno ventilato a 200°C per una ventina di minuti.
Se come me cuocete due pizze insieme, a metà cottura invertite quella sopra con quella sotto.
Se la volete speck e rucola farcitela una volta estratta dal forno.
Se la preferite con il gorgonzola e salame piccante, aggiungeteli prima di metterla nel forno.
Che meraviglia gustarsi la pizza con pasta madre, il risultato croccante è stato apprezzato da tutti in famiglia!

Pizza con pasta madre, ricetta | Cucina per caso con Amelia
Pizza con pasta madre, ricetta | Cucina per caso con Amelia
Pizza con pasta madre, ricetta | Cucina per caso con Amelia
Pizza con pasta madre, ricetta | Cucina per caso con Amelia

Noi abbiamo preparato 5 pizze sottili, se decidete di farne 4 otterrete una pizza con pasta madre meno sottile.

Apri la mia pagina facebook per rimanere aggiornato su tutte le ricette che pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.