Melanzane alla griglia, ricetta light

Le melanzane alla griglia, ricetta light sono un contorno ipocalorico infatti prevede come condimento pochissimo olio extra vergine d’oliva. Le melanzane alla griglia infatti vengono condite anche con l’aceto balsamico che aiutato anche dall’origano rendono questo contorno ricco di sapore. Se proverete questa ricetta constaterete che le melanzane alla griglia, ricetta light nulla hanno da invidiare alle melanzane alla griglia annegate nell’olio, spesso mi capita di vederle condite con troppo olio, così si perde il gusto della melanzana…

Ingredienti per 2 persone:

1 melanzana grande
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
4 cucchiai di aceto balsamico
origano quanto basta

Melanzane alla griglia, ricetta light | Cucina per caso con Amelia

Con l’affettatrice tagliare la melanzana dopo averla lavata e spuntata, scartando la prima e l’ultima fetta. Mettere la piastra sul fuoco e far cuocere le fette di melanzana alla griglia. Prendere un vassoio, mettere il primo strato di fette di melanzana alla griglia, far scendere a filo pochissimo olio e subito dopo, l’aceto balsamico, spolverare con l’origano. Continuate a formare così i vari strati di melanzane alla griglia fino al termine delle  melanzane alla griglia.
Il contorno melanzane alla griglia, ricetta light acquista più sapore se lasciato marinare due ore prima di essere servito in tavola.
PROPRIETA’ DELLA MELANZANA
La melanzana non va consumata cruda perché contiene una sostanza tossica, la solanina che ovviamente nella cottura sparisce. Questa sostanza è contenuta anche nella buccia della patata!
Naturalmente sono molti i benefici che si hanno consumando questa verdura infatti grazie al suo alto contenuto di acqua, la melanzana è considerata innanzitutto depurativa dell’organismo; inoltre la buona presenza di potassio e di altri minerali le conferisce poi proprietà rimineralizzanti e ricostituenti.

Le melanzane contengono inoltre alcune sostanze amare, presenti anche nelle foglie dei carciofi, che contribuiscono a stimolare la produzione di bile ed anche ad abbassare il tasso di colesterolo “cattivo” nel sangue. Essendo un ortaggio molto povero di calorie e ricco di fibre, la melanzana è spesso inserita nelle diete dimagranti.

La melanzana ha anche proprietà lassative, anche se non molto marcate, ed è quindi utile in casi di stitichezza.

Una cosa di cui dobbiamo tener conto, se vogliamo “approfittare” delle proprietà e dei benefici della melanzana, è quella di non eccedere con i condimenti, in particola modo l’olio, in quanto la melanzana ha tra le sue caratteristiche quella di assorbire in modo particolare i grassi.

La melanzana non contiene glutine e può quindi essere consumata dalle persone interessate dal morbo celiaco.
[banner size=”468X60″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.