Focaccine integrali allo speck

Le focaccine integrali allo speck si preparano con la pasta di pane e vengono farcite con la robiola, lo speck e granella di nocciole.

Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia
Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia

Le focaccine integrali allo speck sono molto gustose e ti conquisteranno al primo morso, l’impasto rimane morbido all’interno e croccante esternamente.
In famiglia ho proposto le focaccine integrali allo speck come piatto unico abbinate a un’insalata mista fresca, gustate calde offrono tutta la loro fragranza.
Per preparare le focaccine integrali allo speck ho utilizzato il lievito di pasta madre, se non lo possedete potete usare il lievito di birra cambiando ovviamente il tempo di lievitazione.

Ingredienti:
150 g di farina manitoba
150 g di farina 0
200 g di farina integrale
250 g di acqua tiepida
60 g di lievito di pasta madre non rinnovato
1 cucchiaio raso di sale fino
1 cucchiaio raso di zucchero
2 cucchiai di olio
150 g circa di robiola
1 confezione di stick di speck
sale, pepe, noce moscata
3 cucchiai colmi di nocciole tritate o granella di nocciola

Se impastate a mano fatelo tradizionalmente con il classico metodo a fontana.

Io per impastare utilizzo la planetaria con l’apposito gancio.
Togliete il lievito dal frigorifero e lasciatelo acclimatare.
Pesate la quantità necessaria e disponetela nel cestello con l’acqua tiepida.
Nel frattempo rinnovate il rimanente lievito che utilizzerete per un’altra occasione.
Pesate e mischiate le farine.
Azionate la planetaria al minimo, aggiungete lo zucchero e, un cucchiaio alla volta, le due farine.
Infine unite anche il sale e l’olio.
Se vedete che fatica la formazione della palla, aggiungere un goccio d’acqua, alzare la planetaria sull’1 e lasciar lavorare l’impasto ancora per 5 minuti.
Riscaldare il forno al minimo e spegnerlo, disporre il cestello coperto con un telo bagnato e strizzato e lasciar lievitare l’impasto delle ghirlande di pane per minimo 12 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, rovesciate l’impasto sull’asse leggermente infarinato (io uso la farina di semola), dividetelo in 7 o più parti, arrotondatele e schiacciatele prima con le mani, poi tiratele un poco con il mattarello.
Io ho diviso in 7 parti l’impasto delle focaccine integrali, ovviamente se desiderate offrirle come antipasto finger food ricavatene almeno una dozzina.

Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia
Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia

Disponete la robiola in una ciotola e lavoratela bene con il cucchiaio di legno, aggiungendo per aromatizzarla un pizzico di sale, uno più generoso di pepe e noce moscata.
Spalmate la crema d robiola sulle focaccine integrali, distribuite lo speck ed infine le nocciole tritate.

Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia
Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia

Ritengo che le nocciole tritate siano essenziali per gustare al meglio le focaccine integrali allo speck, sia per l’armonia di sapori che si viene a creare che per l’ulteriore gusto croccante ottenuto.
Infornate le focaccine integrali allo speck a 200°C per 10 minuti.

Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia
Focaccine integrali allo speck | Cucina per caso con Amelia

Apri la mia pagina facebook e clicca mi piace per seguire tutte le ricette che pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.