Crea sito

Cozze gratinate, ricetta di mare

Le cozze gratinate sono una ricetta di mare da proporre ai vostri ospiti come antipasto, per una cena a base di pesce.

Cozze gratinate, ricetta di mare | Cucina per caso con Amelia
Cozze gratinate, ricetta di mare | Cucina per caso con Amelia

Se ne siete particolarmente ghiotti come me, potete preparare le cozze gratinate come secondo piatto per gustarne qualcuna in più.

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di cozze
2 spicchi di aglio
80 g di pane raffermo (o pancarrè)
2 cucchiai di prezzemolo tritato
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
50 g di grana padano grattugiato
peperoncino a piacere secondo i gusti (io 1/2 fresco)

Pulire come prima cosa le cozze:
mettere le cozze in una zuppiera e lavarle sotto l’acqua corrente.
Togliere la barbetta tirandola con forza con le mani.
Grattare con la lama di un coltello le eventuali incrostazioni presenti sul guscio.
Con la paglietta o uno spazzolino duro strofinare bene il guscio.
Prendere una casseruola con il coperchio e predisporvi le cozze, accendere il fornello a fuoco vivace e fare aprire i gusci con il calore, ci vorranno 5 minuti circa.
Eliminiamo eventualmente le cozze che non si sono aperte.

Preparare ora il ripieno per le cozze gratinate:
sbriciolare in una zuppiera il pancarrè strofinandolo con le mani, aggiungere il grana grattugiato, il prezzemolo, l’olio, l’aglio tritato e il peperoncino.
Aggiungere ora il liquido di cottura delle cozze filtrato con un colino a maglie strette, quanto basta per ottenere un composto compatto ma non troppo duro.

Comporre ora le cozze gratinate:
Eliminare dalle cozze la parte di guscio libera e riempite il guscio con il mollusco attaccato, coprendo con il ripieno appena preparato.

Cottura delle cozze gratinate:
Predisporre la leccarda del forno ricoperta con la carta forno.
Posizionare le cozze precedentemente preparate e cuocerle in modalità grill per una decina di minuti, fino a doratura delle stesse.

Servire le cozze gratinate calde!

Per preparare le cozze gratinate mi sono ispirata alla ricetta della nostra Sonia Peronaci di Giallo Zafferano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.