Burger di quinoa, ricetta veg

I burger di quinoa, ricetta veg, sono teneri, ricchi di proteine e di fibre per un piatto facile da preparare per un piatto completo, croccante e gustoso.

Burger di quinoa, ricetta veg | Cucina per caso con Amelia
Burger di quinoa, ricetta veg | Cucina per caso con Amelia

I burger di quinoa sono un secondo/primo piatto delizioso e particolare, in cui la quiona è unita alle verdure di stagione e alle spezie profumatissime, un piatto che piacerà a tutti, anche agli amanti della carne!

La quinoa è una pianta che viene coltivata da millenni sugli altipiani andini; ridotta in piccolissimi appezzamenti e considerata un cibo contadino povero dopo l’arrivo dei conquistadores, oggi la quinoa è sempre più richiesta per le sue proprietà nutritive e salutari. Ricchi di proteine e privi di glutine, i suoi chicchi sono un cibo adatto a celiaci, vegetariani e anche diabetici.

Ingredienti per 4 persone (8 burger)
200 g di quinoa
400 g di acqua per cuocere la quinoa
200 g di piselli puliti
80 g di carote
50 g di porro
rosmarino
alloro
menta
2 cucchiai di olio evo
40 g di farina di riso
3 g di sale fino

Fate scaldare i 400 g di acqua in una pentola e quando bollo mettete la quinoa e cuocete per 15 minuti.
Tritate il porro e carota, poi in una padella con un cucchiaio di olio fate cuocete il trito ottenuto,, i piselli, il rosmarino, due foglie di menta e due di alloro, per 10 minuti mescolando spesso e sfumando con dell’acqua per facilitare la cottura (non aggiungete altra acqua se quella versata non è completamente evaporata).

Aggiungete la quinoa alla padella con le verdure e il sale, dopodiché mescolate il tutto per renderlo omogeneo. Lasciate raffreddare.

Ora formate i burger di quinoa trasferendo il composto su una spianatoia infarinata e aggiungendo la farina di riso (devono risultare appiccicosi).

Disponete i burger di quinoa su una teglia rivestita da carta forno e cuocete in forno a 190° per 20 minuti in modalità ventilata, finchè non si saranno dorati.

I burger di quinoa sono ottimi serviti caldi, accompagnati con un secondo proteico, come dei legumi.

Clicca qui per seguirmi anche su facebook, metti mi piace alla pagina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.