Crea sito

Branzino al cartoccio, ricetta di mare

Il branzino al cartoccio, ricetta di mare è un piatto semplice da preparare, gustoso, leggero e, oltre al branzino si può utilizzare questa ricetta anche con l’orata.

Il branzino al cartoccio, ricetta di mare ha il vantaggio di cuocere in forno: non sporcate niente se non la teglia, inoltre non ha necessità di essere guardato durante la fase di cottura che avviene appunto nel cartoccio.

Ingredienti per 2 persone:

2 branzini
pane raffermo (2 panini)
prezzemolo, erba cipollina
aglio
sale, pepe
olio extra vergine
1 limone

Branzino al cartoccio, ricetta di mare Cucina per caso con AmeliaSolitamente acquisto il pesce fresco già pulito e squamato, non amo fare questi lavori. Prendere il branzino già pulito, tagliare con le forbici le pinne, risciacquate bene il ventre e tamponarlo con la carta assorbente, fino a togliere tutto il sangue. Siate precisi a svolgere questa operazione altrimenti sentirete un sapore amaro.
Preparare un trito con: prezzemolo, sale, pepe, erba cipollina, aglio (gli aromi possono variare).
Sbriciolare la mollica del pane e ammorbidirla con un cucchiaio di olio e un po’ di acqua, unire la metà del trito preparato e formare un ripieno da riporre nel ventre del pesce.

Branzino al cartoccio, ricetta di mare Cucina per caso con AmeliaMettere i branzini in una teglia da forno, cospargerli con metà del trito, il succo di limone, un cucchiaio  di olio e lasciarli insaporire per circa venti minuti (girateli dopo dieci minuti).

Disponete ogni branzino nel cartoccio (fatto con un foglio di alluminio) e infornate a 180°C per 20 minuti.

Branzino al cartoccio, ricetta di mare Cucina per caso con Amelia

Branzino al cartoccio, ricetta di mare Cucina per caso con Amelia

Servite il pesce pulito dalla pelle e dalle lische e gustatelo con il ripieno.

Branzino al cartoccio, ricetta di mare Cucina per caso con Amelia
Branzino al cartoccio, ricetta di mare Cucina per caso con Amelia

Il branzino al cartoccio, ricetta di mare è pronto per essere servito in tavola.

[banner size=”468X60″]

Ti potrebbe interessare anche la ricetta dell’orata con salsina ai peperoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.