Crea sito

TAGLIATELLE CON FARINA DI CASTAGNE

tagliatelle farina di castagne

Logo senza glutine Logo senza lattosio Logo gruppo sanguigno 0 Logo gruppo sanguigno A Logo gruppo sanguigno B Logo gruppo sanguigno AB

Fare la pasta fresca in casa è un ricordo che mi porta a quando mia mamma con mia nonna preparavano lasagne, tagliatelle, agnolotti…,io preparerò le tagliatelle con farina di castagne. Quel “rito” era come una festa, ognuno sapeva perfettamente cosa fare. Con il tempo questa tradizione si è persa per tornare solo raramente e nelle feste comandate. Io, lo ammetto, non ho mai voluto provare a rifarla da sola, preferivo comprare il pacchetto già bello e pronto.

Ma ad un natale con i cugini li vedo preparare le tagliatelle, in pochissimi minuti avevano fatto la pasta fresca per tutti, ero sbalordita ed affascinata nello stesso tempo.

Appena tornata a casa ho voluto subito provare a farla, senza neanche avere la [amazon link=”B0009U5OSO” title=”nonna papera” /], tutto a mano. Ebbene…un successone, ma soprattutto che soddisfazione.

Naturalmente il mio regalo di compleanno successivamente è stata, sotto mia richiesta, la “nonna papera”.

[amazon box=”B0009U5OSO” template=”horizontal”]

Da allora la mia pasta fresca è stata all’ordine del giorno, anzi, non esageriamo, della domenica, anche ora che la farina è senza glutine nessuno può fermarmi.

Questa volta ho voluto provare un gusto particolare, la farina di castagne. Di solito questa farina è più portata per i dolci, per il gusto molto dolciastro, ma devo dire che anche la pasta ha un sapore particolare.

Tra tutte le farine senza glutine quella di castagne è la più malleabile, si lavora benissimo, non si spezza e tiene bene la cottura.

Cucina Con Cinzia le tue tagliatelle con farina di castagne!

 

TAGLIATELLE CON FARINA DI CASTAGNE

  • 400 gr farina di castagne
  • 4 uova
  • 4 cucchiaini olio di vinaccioli (facoltativo)
  1. Setaccia e disponi la farina a fontana sul piano di lavoro, forma un incavo nel centro e rompici, una alla volta le uova che avrai tenuto a temperatura ambiente.
  2. Cominciando dall’interno, mescola le uova aiutandoti con una forchetta o con un cucchiaio, prendendo man mano la farina dai bordi.
  3. Lavora poi con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro.
  4. Nel caso l’impasto non dovesse raccogliere completamente la farina o risultasse leggermente duro, aggiungi uno o due cucchiai di acqua tiepida e continua a impastare fino a quando non risulterà liscio e compatto. Al contrario se risultasse troppo molliccio aggiungi un po di farina.
  5. Avvolgi dunque la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciala riposare per circa 30 minuti in un luogo fresco e asciutto. Io lo metto in frigo.
  6. Dopo il riposo, la pasta fresca risulterà più morbida ed elastica: preparati quindi a stenderla.
  7. Infarina il piano di lavoro e dotati di un mattarello. Prima di stenderla appiattisci il panetto effettuando una leggera pressione con le dita. Fai pressione con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di almeno mezzo cm, a questo punto aiutati con la macchina per la pasta ed ottieni una sfoglia bella sottile.
  8. Passa ora la sfoglia con l’attrezzo apposito per fare le tagliatelle. Ma puoi sbizzarrirti e fare tagliolini, sfoglia per le lasagne, cannelloni o ravioli. Buon divertimento e buon appetito.
  9. Io ho fatto le tagliatelle e le ho condite con funghi porcini….spettacolari.
  10. Il tempo di cottura è di 4 minuti.

Consiglio di Cinzia: puoi conservare la tua pasta fresca con farina di castagne in frigorifero per un giorno, oppure puoi congelarla in sacchetti ermetici per un mesetto.

 

 

Cucina con Cinzia e condividi le tue foto utilizzando l’hashtag #cucinaconcinzia

 

Rimani aggiornato sulle ultime ricette