Crea sito

Marmellata di Kiwi

Non amo molto la frutta, in inverno, a parte qualche sporadica mela, non ne mangio mai, ma in estate, quando i frutti estivi iniziano ad arrivare mi faccio tentare dai più golosi, uno di questi è il Kiwi.
Oggi, dato che me ne hanno portato una cesta intera, ho deciso di utilizzare i più maturi per preparare una golosa marmellata per le colazioni o per una buona crostata, che ne dici?
Io le mie marmellate o composte che siano le preparo sempre con il Bimby e ci metto veramente pochissimo a farle, ma ti spiegherò come realizzarle anche senza, con un po di lavoro di verranno perfette e le potrai conservare a lungo.
Lo zucchero serve, pochissimo ma serve per permettere la corservazione più a lungo della marmellata o confettura o composta. Anche il limone serve per la conservazione ed il sapore della frutta, ma se dovessimo usare un frutto acido, come può essere appunto il kiwi, si potrebbe anche non mettere, io ho preferito metterlo anche qui.
Mi raccomando sempre la sterilizzazione dei barattoli prima di utilizzarli, sia il barattolo che il coperchio, anzi è molto più importante che il coperchio sia sterilizzato, pulito e non ammaccato o rovinato. Piuttosto comprare solo i tappi nuovi utilizzando i barattoli puliti.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gKiwi
  • 50 gZucchero
  • 1/2Limone (succo)

Preparazione

Preparazione con il bimby

  1. Prepara la frutta, elimina la buccia dai kiwi, tagliali a fettine e inseriscili nel boccale del Bimby.

    Aggiungi lo zucchero con il succo di limone e imposta la cottura 100° a velocità 1 per 50 minuti. Posiziona il cestello sopra al coperchio per evitare gli schizzi.

    Se vuoi una marmellata bella vellutata frulla tutto per 10 secondi a velocità 5.

    A questo punto controlla la densità, se ti sembra poco densa per i tuoi gusti, cuoci ancora 5 minuti e a temperatura varoma, velocità 1.

    Travasare la composta nei vasetti sterilizzati, chiudi ermeticamente e capovolgi immediatamente, lasciandoli raffreddare in questo modo.

  2. Per sterilizzare i vasetti con il Bimby, sistema i barattoli ed i coperchi nel Varoma (o anche nel cestello), con mezzo litro d’acqua, un cucchiaino di bicarbonato o sale grosso nel boccale e sterilizza per 30 minuti temperatura Varoma, velocità 1.

Preparazione senza il bimby

  1. Per preparare la marmellata di kiwi inizia a pulire i kiwi privandoli della buccia e tagliandoli a pezzi abbastanza piccoli.

    Riunisci la polpa in una pentola, aggiungi lo zucchero e il succo del limone.

    Cuoci la frutta girandola spesso e lasciandola ammorbidire bene. Dopo circa un’oretta potrai passare la polpa dei kiwi con un passa-verdure o frullarla con un minipimer. Rimetti la marmellata nella pentola e lasciala addensare giusto qualche altro minuto o fine alla consistenza desiderata.

    Nel frattempo prepara i vasetti di vetro, che avrai precedentemente sterilizzato, e riempili con la marmellata ancora bollente. Chiudi i vasetti con i loro tappi, capovolgili e lasciali raffreddare a testa in giù.

    Una volta freddi conservali al buio, in un luogo fresco e asciutto.

    La vostra marmellata di kiwi sarà buona da gustare già dopo una settimana.

Consiglio di Cinzia

Conserva la tua marmellata di Kiwi in un luogo fresco e asciutto anche per sei mesi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!