Crea sito

Crepes verdi spaventose per halloween

Quest’anno halloween lo festeggeremo a casa, niente bambini che scorrazzano per le vie a suonare ai campanelli per chiedere ‘dolcetto o scherzetto’, niente caramelle o dolcetti vari da distribuire.
Noi non ci abbattiamo e festeggeremo lo stesso ma a casa, tra di noi, preparando tante cose ‘spaventose’ da mangiare, fortunatamente è di sabato ed avremo tutto il giorno per preparare colazione, pranzo, merenda e cena, tutto a tema Halloween: dita di strega, occhi di drago, mummie verdi, biscotti spaventosi, macaron di halloween…direi che di cosette da fare ne abbiamo una vasta scelta, ma oggi ti aggiungo un idea fantastica, ai miei bambini piacerà sicuramente: CREPES VERDI SPAVENTOSE.
Le farò con farina di piselli per avere delle crepes belle verdi brillanti, per la farcitura ognuno sceglierà il proprio ripieno, io preparerò una salsa tonnata con della barbabietola per ottenere una crema rossastra, a modi sangue.
Sei pronto? Allora via a preparare le crepes verdi più spaventose che ci siano.
Forza…e via ai fornelli.

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gfarina di piselli
  • 250 glatte di mandorle
  • 2uova
  • 1 pizzicosale fino

Preparazione

  1. Metti nel boccale il latte, la farina, le uova e un pizzico di sale, amalgama per 30 secondi a velocità 5.

    Versa il composto in una ciotola e lascialo riposare per circa 30 minuti.

    Se risultasse troppo denso, allungalo con un po’ di latte.

    Ungi una padella antiaderente (o utilizza l’apposita crepiera) e scaldala sul fuoco.

    Con l’aiuto di un mestolo versa il quantitativo di impasto che sia sufficiente per coprire tutta la circonferenza della padella. Non esagerare nella quantità altrimenti viene troppo alta.

    Lascia rapprendere su un lato e poi gira velocemente, aiutandoti con una spatola di materiale antiaderente fino a che anche il secondo lato è cotto.

    Continua con questo procedimento per tutto l’impasto.

    La cottura esatta delle crepes è fondamentale. Per questo io ungo il padellino ogni volta prima di mettere altro impasto.

    Per capire se un lato è cotto c’è un trucco, si deve staccare facilmente dalla padella. Per questo bisogna sbirciare con la paletta antiaderente.

    Ora prendi una crepes e riepila con il composto che preferisci, dolce o salato, in base al momento della giornata in cui le vuoi servire, merenda o pranzo. Chiudile dai quattro lati e decora con pezzettini di carote, uova, olive, ecc….e qui spazio alla fantasia.

    Io le servirò per pranzo e le farcirò con della salsa tonnata con un pezzetto di barbabietola frullata insieme, così da sembrare ancora più spettrale il ripieno insanguinato. Ma sono ottime anche farcite con della crema di nocciole o mandorle per la merenda.

Consiglio di Cinzia:

se non le consumi subito puoi conservarle in frigo in un contenitore oppure puoi congelarle per qualche mese.

1,0 / 5
Grazie per aver votato!