Rame di Napoli

Rame di Napoli un morbido biscotto al cacao ricoperto di glassa al cioccolato tipico Siciliano preparato durante le festività dei defunti. Miei buongustai bentornati o bentrovati nella mia piccola cucina, oggi vi faccio scoprire una tradizione culinaria della mia Sicilia. Forse non tutti sanno che per noi siciliani il culto dei morti è molto sentito, soprattutto il giorno di “Ognissanti”, nella notte tra l’1 e il 2 novembre, considerata la più lunga dell’anno, le anime dei defunti ritornino a camminare tra i vivi lasciando in dono ai bambini giocattoli e pensierini dolci, che i piccoli troveranno la mattina seguente. Tra i vari doni culinari vi sono anche queste Rame di Napoli la cui origine risale addirittura al 1816 con il crearsi dell’unificazione del Regno delle Due Sicilie, quando fu coniata dal re di Napoli, una moneta in lega di rame, che andava a sostituire le più preziose monete in argento e oro già presenti. Tra i Catanesi iniziò così a girare la voce scherzosa, che di lì a breve, si sarebbero usati dei biscotti al posto delle monete e perciò si misero all’opera e crearono questi biscotti con ciò che avevano di economico in casa ed iniziarono a regalarli ai bambini proprio in ricorrenza del giorno dei defunti. Piaciuta questa storia? Per la ricetta ringrazio Serena di Profumo di biscotti odore di felicità.

rame di napoli
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la base:

  • 130 gfarina 00
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 50 gzucchero
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiainomarmellata di arance (io ne ho usata una alle pesche)
  • 1 cucchiainomiele millefiori
  • 25 gburro (per me senza lattosio)
  • 100 mllatte (per me senza lattosio)
  • 1 cucchiainocannella in polvere (raso)
  • 2chiodi di garofano macinati

Ingredienti per il decoro:

  • 150 gcioccolato fondente
  • q.b.pistacchi non salati

Preparazione

  1. Per preparare le vostre Rame di Napoli per prima cosa fate sciogliere il burro e mettetelo in una ciotola insieme alla marmellata, al miele ed allo zucchero.

  2. Mescolate il tutto con una frusta versando il latte a filo. Setacciate insieme la farina con il cacao amaro ed il lievito ed unite il tutto un cucchiaio alla volta.

  3. Unite la cannella ed i chiodi di garofano in polvere e riprendete ad amalgamare il tutto con un cucchiaio, l’impasto dovrà risultare abbastanza compatto.

  4. Foderate una teglia con carta forno ed, aiutandovi con un cucchiaio, distribuiteci sopra il composto formando 8 cerchi d’impasto distanti tra loro. Con un dito inumidito con acqua lisciate la superficie di ogni biscotti.

  5. Infornate le vostre Rame di Napoli in forno già caldo a 180°C per 15 minuti, spegnete il forno e lasciate lo sportello aperto. Togliete la teglia dopo 5 minuti e lasciate freddare i biscotti completamente.

  6. Una volta che i biscotti saranno freddi fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, una volta sciolto versatelo sopra le rame rivestendone la superficie, se il cioccolato risulterà denso potete sempre spalmarlo sopra.

  7. Distribuite della granella di pistacchio non salato, possibilmente di Bronte, sopra ognuna delle vostre Rame di Napoli. Fate solidificare il cioccolato e mangiate.

  8. rame di napoli ricetta siciliana
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.