Crea sito

Pizza di patate impasto base

Pizza di patate impasto base, volete una pizza morbida e saporita? Allora questo impasto fa per voi, facile da realizzare vi farà avere la pizza perfetta! Amici buongustai bentornati nella mia cucina, oggi vi posto una ricetta base che non deve mancare assolutamente in ogni casa. Oggi prepariamo la pizza aggiungendo all’impasto delle patate per rendere il tutto più saporito e gustoso, nonché anche più morbido e soffice, una volta provato questo impasto non potrete più farne a meno, avrete sempre le mani in pasta fidatevi! Ma se siete più fortunati di me potete anche evitare di sporcarvi le mani. Basta avere una bella impastatrice e la fatica è pari a zero! Si ma quale impastatrice? Se cliccate qui su L’Angolo Degli Acquisti troverete un articolo davvero utile che vi aiuterà nella scelta dell’impastatrice migliore per voi!

Ingredienti per 4:

  • 500 g di farina 00
  • 200 g di patate
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 10 g di lievito di birra
  • sale
  • olio extravergine d’oliva

Pizza di patate impasto base

PREPARAZIONE:

Prendete le patate, sbucciatele e ricavatene 200 g netti. Riducete a pezzetti le patate e  fateli cuocere in abbondante acqua bollente salata per 25 minuti, sgocciolatele tenendo l’acqua di cottura e riducete le patate a purè. Setacciate la farina e disponetela a fontana dentro un contenitore largo, disponeteci al centro il purè e 200 ml di acqua di cottura della patate che avete tenuto da parte in cui avete sciolto il lievito di birra insieme allo zucchero. Aggiungete 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva ed un cucchiaino raso di sale, impastate lavorando con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed uniforme. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro da impastare aggiungete pochissima acqua alla volta, formate una palla e lasciate riposare coperto con un canovaccio umido, finchè non avrà raddoppiato il suo volume, per 6 ore.

Dopo la lievitazione stendete la pasta per pizza di patate su carta forno direttamente in teglia allargandola con le mani creando un bordino, lasciate lievitare per altri 30 minuti in forno spento e leggermente aperto. Condite a piacere ed infornate a 220°C per 20-25 minuti circa.

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del blog, cercate CUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.