Patate duchessa, un gustoso contorno di origine francese facilissimo da realizzare ma dal grande effetto scenico nel piatto! Amici buongustai bentornati nella mia cucina, siete alla ricerca di un contorno che sia non solo buono ma anche bello a vedere? Allora ecco la ricetta perfetta per ogni occasione che vi assicura un figurone. Noi le abbiamo adorate e vi dirò che anche fredde non sono niente male, per avere una maggiore doratura sopra accendete il grill del forno 2 minuti ma occhio a controllarle sempre altrimenti bruciano!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15/20 minuti
  • Porzioni:
    8 persone

Ingredienti

Ingredienti:

  • Patate 1 kg
  • Uova 2
  • Tuorli 4
  • Burro 100 g
  • Sale q.b.
  • Noce moscata 1 pizzico

Preparazione

  1. Prendete le patate, sbucciatele e lavatele sotto acqua corrente. Tagliatele a cubetti e lessatele in acqua bollente salata finchè non saranno tenere, circa 30 minuti.

  2. Sgocciolatele e mettetele in un contenitore, schiacciatele con una forchetta o con uno schiaccia patate.

  3. Riducete a cubetti piccoli il burro ed aggiungetelo alle patate insieme ad un cucchiaino da caffè di sale e ad un pizzico di noce moscata. Mescolate fino ad amalgamare bene il tutto.
    Aggiungete i tuorli e le uova intere e mescolate nuovamente fino a far assorbire il tutto.

  4. Versate il composto in una sacca da pasticcere con la punta rigata e formate dei ciuffetti sopra una teglia foderata di carta forno.

  5. Infornate le vostre patate duchessa a 200°C per 15 o 20 minuti, saranno pronte quando saranno dorate in superficie.

  6. Servite le vostre patate duchessa sia calde che tiepide come contorno.

  7. patate duchessa

Note

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del blog, cercate CUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente! SE cliccate sui tasti social in alto a destra vedrete anche i miei canali InstagramYoutubeTwitter e Pinterest!

 

1 comment on “Patate duchessa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.