Crea sito

Frittata di albumi e patate

Frittata di albumi e patate una ricetta gustosa e leggera perfetta per utilizzar gli albumi avanzati. Ideale sia come antipasto che come contorno! Amici buongustai bentornati o bentrovati nella mia cucina, oggi vi porto in tavola una ricetta perfetta se vi trovate degli albumi che vi avanzano, magari da qualche preparazione dolce, e non sapete bene cosa farci. Io preparo sempre delle deliziose frittate molto leggere dal punto di vista di apporto di colesterolo, e son sempre graditissime una volta arrivate a tavola! Non perdetevi anche:
Omelette di soli albumi ai funghi
Pavlova al microonde al caffè
Meringhe al microonde

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni 2 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Albumi
  • 150 gPatate
  • 80 gCipolle dorate
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoPepe nero
  • q.b.Sale
  • q.b.Prezzemolo (facoltativo)

Preparazione

  1. Prendete le patate, pelatele e riducetele a dadini spessi circa 1 cm. Passate le patate sotto acqua corrente ed immergetele in una pentola piena di acqua salata.

  2. Portate a bollore e lasciate cuocere 15 minuti circa, il tempo che le patate siano morbide.

  3. Scolate le patate e ripassatele sotto acqua corrente per farle raffreddare, mettete le patate dentro una ciotola ed aggiungete la cipolla tritata finemente.

  4. Prendete gli albumi, sbatteteli tra di loro ed aggiungeteli alle patate con cipolla mescolando delicatamente con una spatolina.

  5. Aggiustate di sale e di pepe nero, oliate leggermente una padella anti aderente dai bordi alti e lasciate che l’olio si scaldi.

  6. Versate la vostra frittata e lasciate cuocere, a fiamma medio bassa, finchè non si sarà rappreso il tutto. Girate delicatamente la vostra Frittata di albumi e patate e continuate la cottura.

  7. Frittata di albumi e patate

    Servite in tavola la vostra Frittata di albumi e patate ancora calda, ma anche da fredda è deliziosa, cospargendo la superficie con del prezzemolo fresco.

Note

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del blog, cercateCUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente! Se cliccate sui tasti social in alto a destra vedrete anche i miei canali InstagramYoutubeTwitter e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.