Crea sito

Chiacchiere di carnevale senza uova

Chiacchiere di carnevale senza uova secondo la ricetta antica. Dolci per carnevale d’eccellenza dai tanti nomi ma rigorosamente fritte! Amici buongustai bentornati nella mia cucina, oggi per voi una ricetta tipica di carnevale che si prepara in tutta Italia ma che ha vari nomi, alcuni le chiamano “frappe” altri “bugie”, per me sono semplicemente  “chiacchiere”! Questa chiacchiere di carnevale seguono la ricetta tradizionale povera senza ne uovo ne burro ma vengono aromatizzate grazie alla presenza dell’arancia e del vino. Questa ricetta me l’ha passata gentilmente la mia amica Sabrina del Blog “GustoFantasia“, lei ha usato un liquore all’anice per dare maggiore sapore ma io ho seguito il consiglio delle anziane del mio paese e l’ho messo il vino bianco, cliccando QUI troverete da lei anche la ricetta per le chiacchiere tradizionali!

Ingredienti: 

  • 100 ml di succo d’arancia
  • 250 g di farina 00
  • 3 cucchiai di vino bianco secco
  • 1 cucchiaio pieno di zucchero
  • scorza grattugiata di 1 arancia
  • zucchero a velo
  • olio per friggere

Chiacchiere di carnevale senza uova

PREPARAZIONE:

In un contenitore, io quello Snips, mettete la farina setacciata insieme al succo ed alla buccia d’arancia, l’olio, il vino bianco secco, lo zucchero ed il sale. Mescolate ed impastate per bene fino a formare un panetto liscio e sodo, se dovesse essere necessario aggiungete poca farina ed impastate ancora. Ponete il vostro panetto in frigorifero a riposare per almeno 1 ora.

Riprendete la pasta ed infarinate leggermente un piano di lavoro, stendete la pasta con il mattarello fino a che non sarà liscia e dello spessore di pochi millimetri. Con una rotella dentellata ricavate dei rettangoli stretti oppure dei rettangolo più larghi in cui praticherete un nuovo taglio al centro.

Mettete a scaldare abbondante olio per friggere e quando sarà caldo friggete poche chiacchiere di carnevale senza uova per volta. Essendo molto sottili i tempi di cottura saranno davvero minimi, appena saranno gonfie rigiratele e tenete sempre d’occhio la cottura per evitare che si scuriscano troppo.

Fate sgocciolare le chiacchiere di carnevale senza uova su carta assorbente da cucina e quando saranno intiepidite cospargetele con abbondante zucchero a velo. Servite in tavola.

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del  blog, cercate CUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente!

Una risposta a “Chiacchiere di carnevale senza uova”

  1. Sai che sembra la ricetta che faceva la mia zia, solo che lei al posto del vino bianco usava la grappa, me la stampo subito devono essere buonissime!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.