Burro d’arachidi

Burro d’arachidi la più famosa crema spalmabile Americana. Facilissima da preparare in casa vi farà fare un viaggio gustoso dritto negli States! Miei buongustai welcome to my blog! Oggi mi sento molto internazionale e per questo ho preparato il Burro d’arachidi, che contrariamente al suo nome non contiene burro, ed è molto usato sia in America che nei paesi del Nord Europa. La prima volta l’assaggiai a casa di un mio amico, ne presi tutta convinta un cucchiaino intero e lo mandai giù senza ne pane ne nulla… una pessima idea, quel burro d’arachidi era orrendo! Qualche anno dopo l’ho assaggiato nuovamente durante qualche viaggio all’estero e devo dire che invece mi era piaciuto molto (mi sa che il primo assaggiato era proprio brutto di suo), quindi ho deciso di provare a farlo in casa ed ho scoperto che è davvero facilissimo prepararlo! In più lo si può personalizzare decidendo se renderlo più dolce o più salato, insomma una ricetta da segnare e da preparare!

Burro d'arachidi
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti

Ingredienti

Ingredienti:

  • Arachidi 500 g
  • Miele millefiori 1 cucchiaio
  • Sale 1 pizzico
  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Preparazione:

  1. Prendete le arachidi, se avete quelle intere sgusciatele e ricavatene 500 g. Mettete le arachidi dentro un frullatore ed iniziate a frullate fino a ridurle ad una polvere grossolana.

  2. Aggiungete un cucchiaio abbondante di miele millefiori ed un pizzico di sale, quindi trasferite il tutto in un robot da cucina con le lame.

  3. Versate 3 cucchiai di olio di semi di arachide ed azionate le lame e lasciate lavorare il composto finchè non avrà più grumi, ci vorranno circa 5 minuti.

  4. Se dovesse risultare troppo denso aggiungete uno o due cucchiai di olio di semi ed azionate nuovamente per 1 minuto.

  5. Burro d'arachidi

    Assaggiate il burro d’arachidi, se lo preferite più dolce aggiungete ancora un po’ di miele e lasciate lavorare le lame per qualche secondo.

  6. Servite il vostro burro d’arachidi appena preparato oppure conservatelo in frigorifero in barattolini di vetro per farlo rassodare un po’.

  7. Burro d'arachidi

Note

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del blog, cercate CUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente! Se cliccate sui tasti social in alto a destra vedrete anche i miei canali InstagramYoutubeTwitter e Pinterest

Precedente Filetti di pesce gratinati Successivo Frittata di zucca e porri

Lascia un commento