Taglierini alla barbabietola con ragù bianco di carciofi

Per la pasta fresca senza uova, occorrono due semplici ingredienti come farina e acqua, l’aggiunta di barbabietola cotta all’impasto di questi gustosi taglierini, facilissimi da preparare, gli dona colore e sapore. Il condimento a base di un profumatissimo ragù bianco di carciofi lo rende un primo piatto davvero appetitoso

Taglierini alla barbabietola con ragù bianco di carciofi
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta

125 g farina tipo 2
125 g farina di semola di grano duro rimacinata (più 30 gr. per la spianatoia )
110 g acqua
50 g barbabietola (cotta)

Ingredienti per il ragù

4 carciofi (piccoli)
2 spicchi aglio
1 cucchiaio prezzemolo tritato
60 g vino bianco
200 g acqua
1 foglia alloro
q.b. sale marino integrale (fino)
4 cucchiai olio extravergine d’oliva

Strumenti

1 Frullatore a immersione
1 Ciotola
1 Spianatoia
1 Padella
1 Pentola
1 Macchina per pasta
1 Pellicola per alimenti

Passaggi

Pelate l’aglio, tritatelo e ponetelo nella padella con una foglia di alloro e un cucchiaio d’olio. Mondate i carciofi, tagliateli a metà e poi a fettine sottili. Fate soffriggere l’aglio, aggiungete carciofi e sale e fateli rosolare, sfumate con il vino, lasciate evaporare dopodiché, unite l’acqua e fate cuocere con coperchio a fuoco basso. A cottura terminata unite altri tre cucchiai d’olio, il prezzemolo tritato e mescolate

In una ciotola, frullate la barbabietola con 50gr. d’acqua e miscelatela alle farine, aggiungete gradualmente l’acqua rimasta e amalgamate

Trasferite il composto sulla spianatoia quindi impastate fino ad ottenere una pasta elastica e liscia, avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare per mezz’ora

Trascorso il tempo, dividete l’impasto in due, passate ogni pezzo più volte attraverso i rulli della macchina per la pasta alla massima apertura e ad ogni passaggio ripiegate le strisce su se stesse splverandole con la semola

Come ultimo passaggio spostate la ghiera di regolazione sulla terza tacca. Dopo aver ottenuto due rettangoli dello stesso spessore potete passarli attraverso il rullo per il taglio dei taglierini. Allargate la pasta sulla spianatoia e spolverate con un poco di semola

Portate a bollore abbondante acqua salata, immergetevi la pasta e fate cuocere per 4/5 minuti. Scolate, versate in un piatto da portata condite con il ragù di carciofi, impiattate e servite subito

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .