Tagliatelle al sugo di noci e radicchio

Tagliatelle di pasta fresca fatta in casa con farina di tipo 2 e semola rimacinata di grano duro biologica
Un’alternativa più leggera alla pasta all’uovo, adatta a tutti soprattutto ai vegani o intolleranti
Il condimento è un delicato, ma squisito sugo di noci abbinato a radicchio rosso tardivo di Treviso stufato

Tagliatelle al sugo di noci e radicchio
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le tagliatelle

125 g farina tipo 2 (biologica )
125 g semola rimacinata di grano duro (biologica )
150 g acqua

Ingredienti per il sugo di noci

60 g gherigli di noci
1 cucchiaio lievito alimentare
200 ml panna vegetale da cucina senza lattosio (di soia)
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
2 g sale marino integrale (fino)

Ingredienti per il radicchio stufato

1 cespo radicchio rosso di Treviso IGP, tardivo
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 pizzico sale marino integrale (fino)

Strumenti

1 Ciotola
1 Spianatoia
1 Macchina per pasta
1 Frullatore / Mixer
1 Pentola
1 Padella

Passaggi

Dopo aver unito le farine nella ciotola, aggiungete l’acqua e amalgamate, poi rovesciate il composto sulla spianatoia quindi impastate fino ad ottenere una pasta elastica e liscia, dopodiché avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare per almeno mezz’ora

Nel frattempo versate i gherigli di noci e il lievito alimentare nel bicchiere del mixer, frullate per alcuni secondi poi unite l’olio, il sale e la crema di soia, frullate ancora un minuto fino ad ottenere una salsa cremosa

Lavate il radicchio, tagliatelo a pezzi grossolani e versatelo nella padella con un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale, fate rosolare, poi coprite e lasciate stufare a fuoco basso per alcuni minuti

Trascorso il tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in quattro parti, passate ogni pezzo più volte attraverso i rulli della macchina per la pasta, alla massima apertura

Ad ogni passaggio ripiegate la striscia su se stessa e se necessario aggiungete un poco di farina
Come ultimo passaggio spostate la ghiera di regolazione sulla quarta tacca

A questo punto dopo aver ottenuto quattro rettangoli dello stesso spessore potete passarli attraverso il rullo per il taglio delle tagliatelle

Allargate la pasta sulla spianatoia e spolverate con un poco di farina

Portate a bollore abbondante acqua salata, buttate la pasta e fate cuocere per 3/4 minuti, poi scolate e versate in un piatto da portata
Condite con il sugo di noci e il radicchio e servite subito

Conservazione

Il sugo di noci può essere conservato in frigorifero in un contenitore di vetro con coperchio per 3 o 4 giorni oppure può essere congelato già porzionato

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .