Spaghetti zucca e funghi

Un benvenuto a l’autunno… la mia stagione preferita… in questo periodo la natura ci regala colori caldi, temperature fresche e cieli limpidi. In cucina possiamo andare a riscoprire i colori e i sapori che più lo rappresentano come la zucca e i funghi porcini e usarli per condire un buon piatto di spaghetti integrali al farro.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 280 gzucca delica
  • 1scalogno
  • 30 gfunghi porcini secchi
  • 200 mlacqua
  • 50 mllatte vegetale
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 pizziconoce moscata
  • 1 spicchioaglio
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 240 gspaghetti integrali di farro

Strumenti

  • 1 Pentola
  • 1 Padella

Preparazione

  1. Pulite un quarto di zucca delica fino ad ottenere 200 gr di polpa e tagliatela in piccoli pezzi poi tagliate a fettine uno scalogno, rosolatelo con un cucchiaio d’olio e sfumate con 2 cucchiai d’acqua o vino bianco. Unite la zucca, l’acqua e lasciate cuocere con coperchio a fuoco basso.

  2. Ne frattempo mettete in ammollo i funghi in acqua tiepida poi schiacquateli e lasciate scolare senza struzzarli. Scaldate un cucchiaio d’olio con uno spicchio d’aglio, aggiungete i funghi rosolate e fate abborbidire per alcuni minuti unendo qualche cucchiaio d’acqua, spegnete e mescolate con prezzemolo tritato.

  3. Frullate la zucca con il latte vegetale due cucchiai d’olio, prezzemolo e un pizzico di noce moscata fino ad ottenere una crema liscia e fluida.

  4. Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nella padella con la crema, diluite ulteriormente con un poco d’acqua di cottura e altro olio, mescolate a fuoco vivo e spegnete. Componete il piatto e decorate con i funghi e un cucchiaio di crema.

Note

Per sbucciare la zucca piu agevolmente può risultare utile far ammorbidire la buccia lasciandola sobbollire per un paio di minuti in una pentola con un dito d’acqua.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .